Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la sollecitazione

«La memoria non si svende». L’appello per salvare la Casa del Popolo Peppe Valarioti

Una campagna di crowdfunding è stata avviata dopo la decisione di vendere l’immobile entro la fine di novembre

Pubblicato il: 01/11/2023 – 8:47
«La memoria non si svende». L’appello per salvare la Casa del Popolo Peppe Valarioti

ROSARNO «Stanno per vendere la Casa del Popolo Valarioti di Rosarno, luogo simbolo che ha svolto un ruolo centrale nella vita politica e sociale della città negli ultimi quarant’anni». E’ l’incipit di una campagna di crowdfunding avviata da “Officina n°8” (questo il link per aderire)  avviata dopo la decisione di vendere l’immobile entro la fine di novembre. «La Casa del Popolo Valarioti è stata fondata grazie alle donazioni di migliaia di cittadini italiani dopo l’omicidio per mano mafiosa di Peppe Valarioti, politico trentenne del PCI, avvenuta l’11 giugno 1980». Del delitto dell’intellettuale rosarnese ci siamo occupati in una delle storie-inchieste di “Calabria dell’altro Mondo(leggi qui). La Casa del Popolo, «dalla sua fondazione ha svolto un ruolo importantissimo nella promozione dell’attivismo politico e sociale a Rosarno. Negli anni è stata luogo di assemblee pubbliche, dibattiti, eventi culturali, circolo Arci e sede di movimenti politici, presidio di confronto e democrazia, punto di riferimento per un territorio disabituato alla partecipazione civica e politica». Gli organizzatori della campagna di raccolta fondi si dicono convinti di dover «fermare l’atto di vendita. L’obiettivo è raggiungere almeno 30mila euro».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x