Ultimo aggiornamento alle 14:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il fatto

Omicidio di Rocco Gioffrè, Tiziana Mirabelli scarcerata dal Riesame

Accolto il ricorso della difesa. La donna ha colpito a morte l’anziano che «pretendeva prestazioni sessuali»

Pubblicato il: 22/11/2023 – 11:58
Omicidio di Rocco Gioffrè, Tiziana Mirabelli scarcerata dal Riesame

COSENZA Tiziana Mirabelli è stata scarcerata e passa agli arresti domiciliari. Il tribunale del Riesame ha accolto il ricorso dell’ avvocato Cristian Cristiano. La donna 46enne è reo confessa dell’omicidio di Rocco Gioffrè, ucciso a Cosenza lo scorso 19 febbraio.

L’iter giudiziario

Prima la decisione del tribunale di Cosenza che ha definito nullo il giudizio immediato nei confronti di Tiziana Mirabelli (qui la notizia), poi la notifica di chiusura indagini (leggi qui) e l’avvio di un nuovo iter che porterà la 47enne cosentina dinanzi alla Corte d’Assise di Cosenza, per rispondere dell’accusa di omicidio e rapina ai danni di Rocco Gioffrè, anziano di 75 anni. Proprio la rapina è al centro dell’accusa sostenuta in aula dalla pm Maria Luigia D’Andrea. Mirabelli, infatti, avrebbe sottratto circa 1.800 euro a Gioffrè. Prima di sottoporsi ad un terzo interrogatorio, si è svolto il sopralluogo nell’abitazione di Tiziana Mirabelli: l’avvocato Cristian Cristiano è tornato nell’appartamento in via Monte Grappa a Cosenza, dove si sarebbe consumato il delitto. Da quanto ha appreso il Corriere della Calabria, è stata effettuata una verifica dello stato dei luoghi, la stanza dove sarebbe stato colpita a morte la vittima, il posizionamento di alcuni oggetti. Una fotografia della scena del crimine ripercorsa attraverso i racconti della reo confessa Tiziana Mirabelli. 

Le motivazioni della scarcerazione

Nelle motivazioni che hanno convinto il Riesame a concedere una misura meno afflittiva a Tiziana Mirabelli, si sottolineano i dettagli riferiti all’azione omicidiaria compiuta dalla donna «dopo essere stata minacciata più volte da Gioffrè che pretendeva da lei delle prestazioni sessuali». (f.b.)

LEGGI ANCHE Omicidio in pieno centro a Cosenza: donna uccide il vicino 75enne a coltellate

LEGGI ANCHE Omicidio a Cosenza, la donna reo confessa: «Ho reagito a un tentativo di violenza sessuale»

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x