Ultimo aggiornamento alle 23:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’appello

Tragedia di Thurio, Baldino: «Rfi e Trenitalia riducano i disagi dei viaggiatori»

Così la vicecapogruppo M5S a Montecitorio sulle conseguenze dell’incidente del 28 novembre scorso

Pubblicato il: 15/12/2023 – 11:42
Tragedia di Thurio, Baldino: «Rfi e Trenitalia riducano i disagi dei viaggiatori»

CORIGLIANO ROSSANO «La tragedia di Thurio che ha già mietuto due vittime non può diventare la disfatta dei pendolari della fascia ionica. Da Rfi a Trenitalia va profuso ogni sforzo possibile perché i disagi degli utenti si riducano al minimo. Ho pertanto inoltrato loro insieme all’Autorità di regolazione dei trasporti una richiesta di intervento perché venga verificato che ogni disposizione sia stata assunta e venga assunta nel rispetto dei diritti degli utenti». Lo afferma in una nota Vittoria Baldino vicecapogruppo M5S a Montecitorio in merito all’incidente del 28 novembre scorso quando un treno regionale si è scontrato con un camion bloccato tra le sbarre di un passaggio a livello a Corigliano-Rossano, provocando la morte della capotreno Maria Pansini, di 61 anni, di Catanzaro, ed il conducente del camion, Said Hannaoui, di 24 anni, di nazionalità marocchina. «A distanza di oltre due settimane dall’incidente – prosegue Baldino – forte resta il dissenso dei viaggiatori verso la gestione della situazione da parte di Trenitalia e per l’organizzazione, con autobus sostitutivi non sempre presenti e servizio modulato giornalmente, e per la gestione delle informazioni riportate solo on line. Dopo le segnalazioni inoltrate per le vie brevi in questi giorni è stato ripristinato, seppur con una minor frequenza rispetto alla data dell’incidente, il treno regionale che da Corigliano raggiunge Catanzaro ed è stato chiesto un rapporto sul servizio degli autobus sostitutivi. Trenitalia ha comunicato di aver ripristinato il 40% delle corse regionali soppresse ma la situazione resta da migliorare».

Vittoria Baldino

«E’ inconcepibile per esempio – afferma la parlamentare – che l’utenza ancora oggi non possa acquistare né on line né in biglietteria il biglietto del treno intercity Reggio Calabria – Taranto indispensabile per usufruire dell’autobus sostitutivo limitato ad oggi ai soli utenti in possesso di abbonamento o biglietti precedenti alla tragedia. E’ opportuno verificare poi che tutte le disposizioni applicabili a tutela degli utenti siano state rispettate con riferimento anche alle informazioni fornite alla clientela che non possono passare per i soli siti internet di Trenitalia e Rfi ma devono seguire canali diversificati nel rispetto di tutta l’utenza». «Come comunicato da Rfi e Trenitalia – conclude Baldino – il pieno ripristino della circolazione ferroviaria lungo la linea jonica potrà aversi solo con il dissequestro giudiziario. In attesa del provvedimento dell’autorità giudiziaria è in ogni caso necessario ridurre al minimo i disagi dell’utenza per cui si richiede una migliore ed efficiente organizzazione del servizio nei limiti delle circostanze date».

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x