Ultimo aggiornamento alle 11:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

le nuove sfide

Occhiuto, prove di leadership nel Mezzogiorno contro i Masaniello

A Napoli, alla convention azzurra, messaggi ai presenti ma soprattutto agli assenti

Pubblicato il: 09/01/2024 – 16:52
di Lucia Serino
Occhiuto, prove di leadership nel Mezzogiorno contro i Masaniello

NAPOLI «Guardate, io governo una regione che ha il primo porto d’Italia, il porto di Gioia Tauro». Nel gesto della mano, indice alzato a significare «siamo i primi, i primi», c’è un messaggio chiaro e preciso che Roberto Occhiuto, governatore della Calabria, rivolge alla platea dei suoi amici di partito riunitisi a Napoli, all’hotel Vesuvio. Ma non solo a loro. «La sfida che noi possiamo cogliere nel Mezzogiorno è una sfida epocale». E’ soprattutto agli assenti che si rivolge il governatore della regione finale d’Italia protesa a ricongiungersi con una Sicilia dove il presidente ha scarsissimo carisma, sicuramente inferiore a quello di Occhiuto. La questione Mezzogiorno ingloba la Calabria ma la supera, non solo perché essa guarda al Mediterraneo da vicino e da una postazione privilegiata. La supera perché è una questione di leadership, oggi, affrontare le nuove sfide del Mezzogiorno. Occhiuto lo sa e il suo messaggio, nella Napoli governata dal più grande oppositore del governo Meloni, per non parlare di quello che De Luca dice di ministri come Fitto e Sangiuliano, Occhiuto prende al balzo l’occasione della reunion azzurra per affermare con forza la sua idea di Mezzogiorno ponendosene anche alla guida nelle scelte e negli indirizzi di riforma. Dice, «senza il vizio delle vecchie classi dirigenti del Sud che o sono stati Masanielli o sono stati a chiedere risorse con il cappello in mano». Lo applaudono. Nella città di Masaniello, Occhiuto non soffre il disagio del confronto e brucia in una sola battuta capipopolo di oggi e di ieri. Una risposta politica a chi – proprio il governatore della Campania – lo aveva indirettamente attaccato sui medici cubani, ma anche la città dell’ex sindaco con la bandana De Magistris che dopo aver messo a soqquadro giudiziario la Calabria ci aveva poi provato anche politicamente. Senza successo. La posizione sull’autonomia differenziata rimarca le differenze rispetto al governatore della Campania. No a una posizione contro per principio, sì ai diritti. La questione è tutta qui, riuscire ad avere la leadership del Mezzogiorno stando dentro la maggioranza di governo ma puntando i piedi su quello che serve alla Calabria e al Sud. Occhiuto e De Luca sono in questo momento i due leader, diametralmente opposti, che si contendono il podio della rappresentanza. La forza politica familiare di Occhiuto è nettamente superiore, ed è un punto in più a favore del governatore calabrese distantissimo, nell’antropomorfia, dai suoi predecessori. Anche questo conta in politica, a beneficio di reel. Tosto anche nel mettere a tacere solidi e saldi alleati di partito dentro la sua Calabria. L’onorevole Cannizzaro, per esempio, sulla questione Capodanno. Alla faccia di chi sosteneva che feste e festini sono cose poco importanti. Sono importanti, invece, perché fanno parte di quella leva d’orgoglio che fa alzare la mano al presidente sul porto di Gioia Tauro per dire «Noi siamo i primi». Non è così su tutto. Il primo a esserne consapevole è proprio Occhiuto. La sua lotta per la leadership nel Mezzogiorno non sarà per nulla semplice. Reggio Calabria, comunque, sarebbe una buona idea. Ma parliamone dopo ferragosto.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x