Ultimo aggiornamento alle 23:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il ricordo

Omicidio Cocò Campolongo, dieci anni fa la strage di ‘ndrangheta

Questa sera, alle 18, sarà celebrata una messa. Stanno scontando l’ergastolo i due responsabili, Cosimo Donato e Faustino Campilongo

Pubblicato il: 16/01/2024 – 8:40
Omicidio Cocò Campolongo, dieci anni fa la strage di ‘ndrangheta

Sono trascorsi 10 anni dal tragico e brutale omicidio di Cocò Campolongo. Era infatti il 16 gennaio del 2014 quando il piccolo di appena 3 anni venne trovato morto insieme al nonno, il 52enne Giuseppe detto Peppe Iannicelli, storico trafficante di droga cassanese, e la sua compagna di nazionalità marocchina Ibtissam Touss, di 27 anni. I resti dei tre corpi furono ritrovati in una Fiat Punto carbonizzata.  

L’indagine

Le indagini portarono poi all’arresto di Cosimo Donato detto “Topo”, e Faustino Campilongo soprannominato “Panzetta”. Nei loro confronti si è espressa nel 2021 la Corte di Cassazione con la conferma, definitiva, dell’ergastolo. I due, in carcere dal 12 ottobre del 2015, sono considerati gli esecutori materiali di quello che è uno dei fatti di sangue più brutali avvenuti nella Sibaritide e compiuti dalla ‘ndrangheta del territorio.

La scomunica del Papa

La morte del piccolo Cocò fu un duro colpo per la comunità, per la Calabria e per l’intero Paese. Sei mesi dopo, infatti, a Cassano allo Ionio ci fu la storica visita di Papa Francesco. Era il 21 giugno del 2014 quando il pontefice scomunicò tutti i mafiosi in quello che è ormai un celebre e memorabile discorso. Questa sera, a dieci anni esatti dalla strage, alle 18, nella Basilica minore già Cattedrale di Cassano Jonio, verrà celebrata una messa.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x