Ultimo aggiornamento alle 16:52
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

palazzo campanella

I “costi della politica”: per i gruppi del Consiglio regionale una spesa di oltre 1,6 milioni nel 2024

Lo stanziamento destinato alle articolazioni delle forze che hanno eletto loro rappresentanti: la “voce” più consistente riguarda il personale

Pubblicato il: 22/01/2024 – 16:44
I “costi della politica”: per i gruppi del Consiglio regionale una spesa di oltre 1,6 milioni nel 2024

REGGIO CALABRIA Supera il milione e mezzo di euro l’impegno di spesa per il 2024 finalizzato al funzionamento dei gruppi del Consiglio regionale e al pagamento del personale impegnato negli stessi gruppi, che sono le articolazioni delle forze politiche elette nell’Assemblea legislativa calabrese. E’ quanto emerge da una determina del settore Bilancio e Ragioneria di Palazzo Campanella (dirigente Luigi Danilo Latella): la somma complessiva è prevista nel Bilancio di previsione 2024-26 del Consiglio regionale approvato in aula nella sessione di dicembre (leggi qui). La spesa – pari a oltre 1,6 milioni – si compone di quattro voci: oltre 247mila euro per le spese di funzionamento dei gruppi consiliari, 1,075 milioni per le spese del personale in servizio ai gruppi, 91mila euro per l’Irap sulle spese per il personale e 239mila euro per gli oneri previdenziali e assistenziali sulle spese di personale. La “voce” relativa ai gruppi storicamente nel novero dei “costi della politica” riferiti all’attività del Consiglio regionale insieme alle indennità dei consiglieri e degli assessori, dei vitalizi e delle reversibilità.  A regolare la materia la legge regionale 13 del 2022, che  “assegna a ciascun gruppo consiliare un contributo a carico dei fondi a disposizione del Consiglio regionale il cui importo, al netto delle spese per il personale, è fissato nella misura di euro 5.000,00 per anno per ciascun consigliere iscritto al gruppo, oltre a un importo complessivo pari ad euro 0,05 (zero/05) per abitante, e che poi “individua il tetto massimo in termini finanziari per la determinazione dell’ammontare complessivo della spesa per il personale dei gruppi consiliari equivalente al costo di una unità di categoria D, posizione economica D6 (compresi gli oneri a carico dell’Ente, senza posizione organizzativa) per ciascun consigliere”. (redazione@corrierecal.it)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x