Ultimo aggiornamento alle 20:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Scontri Cosenza-Catanzaro, indagini in corso e nuove misure

In corso l’identificazione di altri facinorosi responsabili degli scontri con la polizia al termine del derby

Pubblicato il: 06/03/2024 – 12:19
di Fabio Benincasa
Scontri Cosenza-Catanzaro, indagini in corso e nuove misure

COSENZA Dopo gli otto arresti domiciliari eseguiti, ieri sera, dalla Digos di Cosenza nei confronti di altrettanti ultras del Catanzaro, sono in corso di identificazione altri facinorosi protagonisti degli scontri con la polizia avvenuti nel post gara Cosenza-Catanzaro disputata domenica allo stadio Marulla. Da quanto si è appreso, sarebbero almeno quattro le nuove misure cautelari pronte ad essere eseguite dagli uomini della Digos di Cosenza. Il numero di indagati, fermo a 12, potrebbe dunque aumentare. Le indagini sono coordinate dalle procure di Cosenza e Catanzaro. Le accuse nei confronti degli arrestati sono di resistenza a pubblico ufficiale, devastazione, saccheggio, lesione aggravata, danneggiamento, violenza privata, lancio di materiale pirotecnico, porto d’armi. Tutti reati che sarebbero stati commessi pochi minuti dopo la fine della gara e fuori dallo stadio Marulla.

La guerriglia fuori dal McDonald’s di Rende

Petardi, fumogeni e spranghe sono stati agitati mentre attoniti e impauriti all’interno del vicino McDonald’s, i clienti consumavano il loro panino. Le urla di decine di bimbi hanno scandito i minuti trascorsi lentamente tra la carica della polizia e la furia di chi aveva puntato il fast food per continuare nell’azione dolosa.
(f.benincasa@corrierecal.it)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x