Ultimo aggiornamento alle 20:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’emergenza

Bonifica campo rom di Lamezia, vertice alla Regione. Occhiuto: «Sbaraccare tutto con le ruspe»

Vertice su Scordovillo con il sindaco Mascaro, il prefetto Ricci e il procuratore Curcio. Il governatore: «Serve una soluzione strutturale»

Pubblicato il: 19/03/2024 – 19:46
Bonifica campo rom di Lamezia, vertice alla Regione. Occhiuto: «Sbaraccare tutto con le ruspe»

LAMEZIA TERME Nuovi alloggi e imminente bonifica del campo nomadi di contrada Scordovillo a Lamezia Terme, la baraccopoli più grande del Sud che sarà così smantellata per far posto a nuove costruzioni in un contesto di rigenerazione urbana. È quanto emerso da una riunione operativa che si è svolta oggi alla Cittadella regionale a Catanzaro, alla quale erano presenti tra gli altri il governatore, Roberto Occhiuto, il procuratore della Repubblica di Lamezia, Salvatore Curcio, il sindaco della città, Paolo Mascaro, il prefetto di Catanzaro, Enrico Ricci e i dirigenti dei vari Dipartimenti della Regione Calabria. “Ho detto più volte – ha detto Occhiuto – che secondo me lo sgombero parziale non è una soluzione. Perché nei campi rom le baracche poi si rigenerano, nel senso che se non si sbaracca tutto con le ruspe e da lì in poi non si fa attenzione affinché non venga edificata nessun’altra baracca, tutte le risorse che vi si spendono sono da buttare. Bisogna trovare una soluzione che sia strutturale”. Dal canto suo, il primo cittadino di Lamezia, Paolo Mascaro ha sostenuto che “la questione Scordovillo si avvia a quella tanto attesa soluzione inseguita da anni. Ci sono due azioni parallele – ha aggiunto – un’azione immediata che deve consentire la bonifica, e un’azione che poi è quella definitiva, questi due aspetti cammineranno di pari passo. L’obiettivo è la rigenerazione urbana di Scordovillo dove, insieme alle nuove abitazioni, si prevedono strutture sociali e vie di collegamento per fare in modo che questi stabili che saranno realizzati non saranno costruzioni ghettizzate e abbandonate”.

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x