Ultimo aggiornamento alle 7:40
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Giuseppe Lavorato racconta Peppe Valarioti, il primo assassinio politico compiuto dalla ‘ndrangheta

Il libro edito da Città del Sole. «L’organizzazione Massonica segreta costruita per impedire che il Pci partecipasse al governo del Paese»

Pubblicato il: 28/03/2024 – 9:36
Giuseppe Lavorato racconta Peppe Valarioti, il primo assassinio politico compiuto dalla ‘ndrangheta

ROSARNO Giuseppe Lavorato è un uomo di sinistra, storico sindaco antimafia di Rosarno amico fraterno di Peppe Valarioti. Al suo compagno di partito e giovane segretario del Pci dedica il suo ultimo libro “Peppe Valarioti – il primo assassinio politico compiuto dalla ‘ndrangheta”. Edito da Città del Sole, il testo è acquistabile a questo link.

L’inchiesta giudiziaria che cestinò gli avvenimenti e i fatti dello scontro sociale e politico che lo causarono e lo derubricò in delitto di altra natura concludendosi nel completo fallimento.

Copertina libro

Erano gli anni nei quali fondamentali compartimenti dello Stato italiano venivano infiltrati ed occupati dalla P2 (l’organizzazione Massonica segreta costruita per impedire che il Pci partecipasse al governo del Paese) e nel sud nasceva una consimile organizzazione Denominata la ‘Santa’ (nella quale i boss più potenti di “cosa nostra”, ’ndrangheta e camorra coabitavano con pezzi della politica e delle istituzioni, della massoneria, dei servizi segreti e dell’imprenditoria affaristica per intrallazzare, corrompere ed indirizzare a proprio vantaggio il corso della politica, degli affari economici e di molte indagini giudiziarie).

E le organizzazioni mafiose dal sud dell’Italia iniziavano a scalare il resto del territorio nazionale, secondo la “linea della palma” di cui parlò e scrisse Leonardo Sciascia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x