Ultimo aggiornamento alle 18:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’intervista del corriere della calabria

Intervista a Sergio De Caprio “Capitano Ultimo”, candidato alle Europee con “Libertà” di Cateno De Luca

«Levare i diritti politici ai familiari dei condannati per mafia». «Jole Santelli era figlia del popolo calabrese. Aveva mani pulite e coraggio»

Pubblicato il: 11/04/2024 – 6:34
di Paride Leporace
Intervista a Sergio De Caprio “Capitano Ultimo”, candidato alle Europee con “Libertà” di Cateno De Luca

Sergio De Caprio, generale di grado ma per tutti “Capitano Ultimo”, l’uomo di Falcone che lui chiamava Falco. Era al suo capezzale da morto e giurò con la sua squadra che avrebbe preso quei macellai di Capaci. Infatti ha arrestato Totò Riina, il capo dei capi. Ha condotto l’inchiesta sulla Milano Connection, è stato al Noe e nei servizi segreti. Svelati diversi piani per ucciderlo. Ha deciso di candidarsi alle Europee con la lista Liberta promossa da Cateno De Luca, sindaco di Taormina.

Capitano Ultimo ha deciso di levarsi il caratteristico phantom rosso che per anni ha coperto il suo viso. È il caso di dire che ci ha messo la faccia a candidarsi alle Europee

«L’ ho fatto in omaggio alle persone piccole, io persona più piccola di loro, cui mi rivolgo. Dobbiamo cambiare lo stato delle cose, ed è possibile. È un atto d’amore, voglio continuare a servire il popolo italiano a viso aperto. Ho bisogno di essere guardato in faccia, a costo di mettere a rischio la mia sicurezza».

Quindi, dopo tanti anni, corre ancora dei rischi per la sua vita?

«Questo va chiesto al prefetto Piantedosi che oggi è ministro dell’Interno. Quando uno è minacciato di morte da Cosa Nostra, non c’è scadenza di termini come ricordava Giovanni Falcone».

Senta però ha aderito ad un lista che mette assieme no vax, ambientalisti, Pro Vita, l’ultracattolico Adinolfi, Italexit, i pensionati, gli agricoltori, i pescatori. Gli addetti ai lavori vi definiscono la lista matrioska..

«Non lo so, per me questo non ha nessuna importanza. Ho conosciuto Cateno De Luca che è persona magnifica che vuole liberare la popolazione. Libertà per riscattare la gente semplice che soffre. E’ questa l’Italia giusta per creare un Europa senza confini. Cateno è il leader giusto perché ha molto cuore».

Ma lei in quale circoscrizione si candida? Potranno votarla anche in Calabria?

«Stiamo discutendo per decidere. Forse in Italia centrale, ma questo non ha molto importanza. Darò il mio contributo proponendo leggi contro la mafia e contro i pagliacci che ancora la fanno vivere con il voto di scambio».

Cosa propone, in merito, considerato che l’argomento è molto attuale…

«Togliere i diritti politici a tutti i familiari di primo e secondo grado dei condannati definitivi per mafia. Così potremmo eliminare un pericoloso voto di scambio. E si dovrebbero mandare i mafiosi ai lavori forzati».

Addirittura..

«Certo, ridurre le carceri e quadruplicare le colonie penali da affidare alla Forestale da far ritornare corpo autonomo. In questo modo potrebbero dedicarsi alla coltivazione dei nostri prodotti locali a chilometro zero favorendo la nostra agricoltura».

Ma della cattura di Totò Riina sappiamo tutto…

«Certo che sappiamo tutto. Cosa dobbiamo dire all’Antimafia dei pagliacci? Abbiamo catturato tutti i più pericolosi latitanti di mafia. Abbiamo arrestato tutti. Vergogna per chi cerca quello che ben si sa».

Lei è molto antisistema, ma è stato assessore di Jole Santelli che era di Forza Italia

«Jole non era di Forza Italia, era una delle migliori figlie del popolo calabrese. Le brillavano gli occhi quando parlava della sua gente e della sua terra. Jole aveva le mani pulite. La porto sempre nel mio cuore. Voleva fare grandi cose per la sua terra».

Chieda un voto ai calabresi per la sua lista Libertà

«Vogliamo unire il popolo calabrese senza secondi fini come fanno i politicanti. Rendere tutti autosufficienti con le numerose ricchezze che abbiamo a disposizione. Un voto per la Libertà».

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x