Ultimo aggiornamento alle 21:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

tensioni politiche

Katya Gentile indossa già l’elmetto della Lega: attacco frontale a Gianluca Gallo

La presidente della sesta Commissione contro l’assessore di Forza Italia: «Con Giovinazzo sta demolendo la riforma dei Consorzi di bonifica»

Pubblicato il: 12/04/2024 – 15:58
Katya Gentile indossa già l’elmetto della Lega: attacco frontale a Gianluca Gallo

CATANZARO Ormai sembra calata nei panni della leghista Katya Gentile. La presidente della sesta Commissione del Consiglio regionale, data ormai con la Lega, va all’attacco di uno dei big di Forza Italia qual è l’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo, coordinatore provinciale azzurro di Cosenza. Un attacco ad “alzo zero”, nel quale la Gentile accomuna anche il commissario del Consorzio unico di bonifica Giacomo Giovinazzo, soprattutto un attacco dal significato politico inequivocabile, che conferma il sostanziale addio della Gentile a Forza Italia per come anticipato nei mesi scorsi dal Corriere della Calabria.

La nota della Gentile

«È in atto una reiterata pratica di demolizione della legge di riforma sui consorzi di bonifica, a cui, nella mia qualità di presidente della VI Commissione consiliare, ho lavorato per mesi e mesi con l’obiettivo di risanare il sistema consortile calabrese rendendolo più moderno, snello e produttivo, per fornire servizi efficienti e garantire stabilità e sicurezza ai lavoratori», esordisce Katya Gentile. «Sistema, come sappiamo, affossato da decenni di amministrazioni “allegre”, legittimate da un approssimativo ed insufficiente controllo della Regione, che hanno generato una smisurata mole debitoria e di contenziosi. Eppure – sostiene la Gentile – c’è chi, con interventi che parlano il linguaggio della pretestuosità e della capziosità, continua a minarne l’efficacia, snaturandone lo spirito originario. Appare ancora più grave ed assurdo – prosegue la presidente della sesta Commissione – che tali manovre demolitive arrivino proprio dall’assessore Gianluca Gallo e dal commissario straordinario del Consorzio di bonifica della Calabria, Giacomo Giovinazzo, già direttore del Dipartimento Agricoltura, a fasi alterne controllore e controllato, con i quali avevamo concordato l’attuale legge di riforma durante una serie infinita di riunioni ed incontri».

«Opera di destrutturazione della riforma»

Secondo la Gentile «quest’opera di destrutturazione si concretizza anche con l’espediente dell’inserimento proditorio delle modifiche di legge nel calderone delle varie leggi omnibus, superando ed esautorando sistematicamente l’esame della commissione competente. Un atteggiamento insano che, oggi, si appalesa anche nella determinazione dei criteri di selezione per la nomina della dirigenza del consorzio unico. Sono state ignorate, infatti, le mie indicazioni di considerare nel Piano di organizzazione variabile (Pov), tra le competenze del consorzio, il dissesto idrogeologico e di prevedere l’accesso alla dirigenza anche per coloro che sono in possesso della Laurea in Scienze geologiche. Inspiegabili omissioni che finiscono, quindi, col relegare nel dimenticatoio l’ambito relativo al dissesto idrogeologico, di cruciale importanza per la specificità del territorio calabrese, e col discriminare un’intera categoria professionale. Mi è davvero difficile comprendere conclude Katya Gentile – quale sia la meta che Gallo e Giovinazzo intendano raggiungere continuando a percorrere il viatico della delegittimazione del lavoro svolto da me e dalla commissione che presiedo, incuranti degli effetti negativi che producono». (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x