Ultimo aggiornamento alle 15:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la visita

Michele Affidato gli studenti dell’Istituto “Piria” di Rosarno: «Investite nella vostra terra»

Prosegue l’impegno del maestro orafo di concerto con gli istituti scolastici calabresi

Pubblicato il: 08/05/2024 – 11:02
Michele Affidato gli studenti dell’Istituto “Piria” di Rosarno: «Investite nella vostra terra»

ROSARNO In questo 2024 continuano gli impegni all’interno del mondo della scuola del maestro orafo Michele Affidato. Ultima tappa, in ordine di tempo, è stata l’Istituto d’Istruzione Superiore “Raffaele Piria” di Rosarno. Il Maestro orafo è stato invitato come ospite d’onore a partecipare al “Festival delle Arti”. L’evento, fortemente voluto dalla Dirigente dell’Istituto Maria Rosaria Russo, organizzato da Pino Causini, si è tenuto all’interno dell’auditorium scolastico. Nel corso dell’incontro Michele Affidato ha portato una sua testimonianza. Il lavoro, l’impegno, la volontà di continuare a credere nella terra di Calabria, ma anche la capacità di voler vedere un futuro diverso per la propria terra. Questi sono stati i punti che Affidato ha voluto toccare, parlando con i giovani, che poco prima gli avevano riservato una calorosa accoglienza. Partendo dalla passione per il suo lavoro, l’orafo crotonese ha tracciato un’immaginaria linea partita dalle prime opere fino alle sue ultime creazioni che ad oggi rappresentano un punto fermo non solamente nell’oreficeria ma anche nel mondo del cinema, della musica, della cultura per il quale ha realizzato importanti opere.

Nel suo cammino artistico, appassionato dell’arte sacra si è dedicato allo studio di essa, realizzando prestigiose opere in tutto il mondo, destinate a restare nella storia della Chiesa, divenendo anche orafo del Vaticano. Il processo creativo che ha sempre caratterizzato l’arte di Affidato, partendo dal passato, ha dato e continua a dare forma a creazioni nuove e moderne. Erano presenti alla serata non solo gli studenti, ma anche i docenti e le Istituzioni locali, tra queste il primo cittadino del Comune di Rosarno, il Dott. Pasquale Cutrì insieme alla giunta comunale. Durante la serata i ragazzi hanno avuto modo di conoscere meglio il Maestro e poter osservare dal vivo alcune delle sue creazioni esibite in una sfilata. Un momento in cui studentesse e modelle hanno mostrato alla platea presente nell’auditorium alcuni gioielli che fanno parte della collezione dal tema: “L’evoluzione del gioiello dall’antica Magna Graecia ai nostri giorni”. Quello di venerdì 3 maggio, non sarà, però, l’ultimo incontro che Affidato ha programmato con le scuole calabresi. Infatti, nelle prossime settimane, prima della chiusura dell’anno scolastico, il Maestro ospiterà, all’interno del suo laboratorio orafo di Crotone, altri studenti. «Incontrare i ragazzi è sempre una grande emozione – commenta Michele Affidato – ho portato una testimonianza sul mio percorso lavorativo, incoraggiandoli a credere ed investire nella nostra terra. Lo sento un dovere e mi fa piacere dare il mio contributo ai giovani studenti che rappresentano il nostro futuro».

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x