Ultimo aggiornamento alle 19:50
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’operazione

Cosenza, nel blitz “Recovery” anche Porcaro e Patitucci. Sono 142 gli indagati – I NOMI

Emesse le misure cautelari. Una raffica di arresti e perquisizioni scattati nella notte. Sospensione dal servizio per un finanziere

Pubblicato il: 14/05/2024 – 7:32
Cosenza, nel blitz “Recovery” anche Porcaro e Patitucci. Sono 142 gli indagati – I NOMI

COSENZA Dalle 3.50 di questa notte gli elicotteri sono in volo a segnalare un blitz importante. Le sirene delle auto della polizia rimbombano nelle vie principali della città dei bruzi. Una raffica di arresti e perquisizioni sono scattate a Cosenza e nell’hinterland bruzio, ma non solo. I mezzi delle forze dell’ordine sono segnalati in altre province calabresi, segno evidente che l’operazione nome in codice “Recovery – coordinata dalla Dda di Catanzaro – colpito soggetti gravitanti nell’orbita criminale bruzia e le sue ramificazioni. Tra i nomi finiti al centro dell’inchiesta, quello di Francesco Patitucci e Roberto Porcaro, due boss della criminalità cosentina entrambi, in periodi differenti, reggenti del clan degli “Italiani“. I due sono imputati anche nel processo “Reset”, in corso dinanzi al tribunale di Cosenza e ospitato nell’aula bunker di Lamezia Terme. Questa mattina, è prevista l’udienza con l’escussione del pentito Daniele Lamanna. I reati contestati agli indagati, a vario titolo, sono: associazione di tipo ‘ndranghetistico, associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dalle modalità e finalità mafiose, in ordine ad altri numerosi delitti, anche aggravati dalle modalità e finalità mafiose. (f.b.)

Gli indagati

In carcere: Cosimo Abbruzzese detto Cocchino, Salvatore Ariello, Luigi Avolio, Bruno Bartolomeo, Giuseppe Bartolomeo detto Geppino, Gaetano Bartone, Antonio Basile, Enzo Bertocco, Antonio Bevilacqua detto il Topo, Leonardo Bevilacqua, Carlo Bruno, Dimitri Bruno, Umberto Cacozza, Francesco Bruno Calvelli, Pietro Capalbo, Antonio Caputo detto Totonno, Giuseppe Caputo, Vincenzo Caputo, Augusto Cardamone, Giuseppe Carolei, Simone Carrieri, Giuliano Caruso, Stefano Carolei, Luisiana Castiglia, William Castiglia, Fabio Ciarlo, Egidio Cipolla, Fabiano Ciranno, Umberto Franco Conforti, Marco D’Alessandro, Adolfo D’Ambrosio, Pamela D’Ambrosio, Andrea D’Elia, Attilio D’Elia detto Cristian, Massimiliano D’Elia, Valentino De Francesco, Maurizio Della Cananea, Francesco Costantino De Luca, Pietro De Marci detto Coccobill, Maria De Rose, Mattia De Rose, Armando De Vuono, Vanessa De Vuono, Michele Di Puppo, Paolo Elia Immacolata, Erra Manuel, Esposito Gianluca, Fantasia Simone, Ferrise Marco, Foggetti Luigi, Antonio Capalbo, Cristian Giordano, Francesco Gentile, Pasquale Germano, Silvia Guido, Marco Lucanto, Francesco Marchiotti, Pietro Mazza detto Giampiero, Alessandro Meduri, Antonio Meduri alias Paciottino, Filippo Meduri, Francesco Meduri, Pietrangelo Meduri, Ottavio Mignolo, Daniela Monaco, Kevin Montalto, Ivan Montualdista, Antonio Morrone, Francesco Mosciaro, Tatjana Natale, Stefano Noblea, Pamela Falvo Occhiuto, Cristian Pati, Karim Pati, Rosina Pati, Salvatore Pati, Francesco Patitucci, Vittorio Pino, Mario Piromallo, Roberto Porcaro, Diego Porco, Angelina Presta, Massimiliano Presta, Giuseppe Provenzano detto Tolli Tolli, Andrea Pugliese, Cesare Quarta, Paolo Recchia, Michele Rende, Filippo Maria Rende Granata, Andrea Rudisi, Michele Rudisi, Antonio Segreti, Alfredo Sirufo, Gianfranco Sganga, Luca Trotta, Alberto Turboli, William Zupo, Franco Zupo.

Ai domiciliari: Luca Bevilacqua, Domenico Chimenti, Agnese Crocco, Giuseppe Violi, Federica Bartucci, Giuseppe Chianello, Francesco Guarnieri, Luisa Rosanna Occhiuto, Manuel Prezioso, Armando Bevilacqua, Toni Berisa, Francesco De Grandis, Danilo Forte, Claudio Giannini, Michele Gedeone, Aurelio Pittino, Mattia Namik Sposato, Francesco Viapiana, Simone De Marco, Giulio Castiglia.

Obbligo di firma: Cesare Conte, Giuseppe Longo, Giuseppe Spagnolo, Guerino Campobasso, Daniel Chimenti, Paolo Greco, Alessandro Morrone, Filippo Occhiuzzi, Roberto Pasqua, Patrick Patitucci, Joi Luigi Principato, Simona Pugliese.

Sospensione dal pubblico servizio per il finanziere Enrico Dattis, finito nel maxiblitz interforze eseguito nella provincia di Cosenza.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x