Ultimo aggiornamento alle 10:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 5 minuti
Cambia colore:
 

la visita

Il viceministro Bellucci: «La Calabria priorità del Governo. FdI esporterà in Europa il modello italiano»

Lavoro e Politiche sociali al centro dell’incontro a Locri per lanciare le candidature di Denis Nesci e Luciana De Francesco alle Europee

Pubblicato il: 17/05/2024 – 19:36
Il viceministro Bellucci: «La Calabria priorità del Governo. FdI esporterà in Europa il modello italiano»

 LOCRI «La Calabria è una priorità e deve essere una priorità». Così il viceministro del Lavoro e delle Politiche sociali Maria Teresa Bellucci a Locri in occasione di una visita in Calabria per lanciare le candidature degli esponenti di Fratelli d’Italia in vista delle prossime elezioni europee: l’europarlamentare uscente Denis Nesci e la consigliera regionale Luciana De Francesco. Con il viceministro, otre ai due candidati, l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione ed esponente di FdI Giovanni Calabrese, che nel corso del suo intervento ha ribadito la necessità di mettere in campo azioni concrete sul tema del lavoro in Calabria: «Tutti i calabresi sono risposti a rimanere, ma hanno bisogno di risposte e noi stiamo cercando di creare le giuste condizioni», ha sottolineato. Ad accoglierli nella sala consiliare del Comune di Locri il sindaco Giuseppe Fontana.

Il viceministro Bellucci: «Cambieremo l’Europa esportando il modello italiano»

«Lo Stato è qui e quindi il governo italiano che ho l’onore di rappresentare è qui nella Locride per dimostrare la vicinanza in questo territorio, in questa bellissima parte d’Italia che ha bisogno di essere sostenuta e incoraggiata», ha sottolineato il viceministro del Lavoro e delle Politiche sociali del Governo Meloni, che ha aggiunto: «Lo stiamo facendo con tanti provvedimenti, in ultimo con il Dl Coesione che dà maggiori aiuti per l’inclusione lavorativa con degli sgravi contributivi fino al 100% e fino a 650 euro al mese per lavoratore. Questa è un’iniziativa, ma molte altre che abbiamo portato avanti per far sì che ogni persona possa ritornare ad una vita libera, ritornare ad un’esistenza dignitosa attraverso il lavoro. L’idea e il progetto – ha aggiunto – che abbiamo portato avanti in questi 18 mesi e che continueremo a portare avanti è quella di una nazione che fonda la propria cultura nel lavoro, abbandona il mero assistenzialismo e dà sostegni alle persone per poter essere libere, liberi di autodeterminarsi, liberi di poter costruire la propria famiglia, liberi di poter continuare a restare in Italia e anche in Calabria.
Slogan di Fratelli d’Italia alle Europee è “Con Giorgia l’Italia cambia l’Europa”. «Lo faremo – ha aggiunto Bellucci – esportando il modello italiano, quello che abbiamo dimostrato in questi 18 mesi, cambiando il paradigma delle politiche a livello europeo. L’abbiamo fatto in tanti modi diversi, le nostre proposte sono state accolte, recepite e in alcuni casi anche c’è il desiderio di imitarle da parte delle altre nazioni. Una fra tutti le politiche migratorie. Abbiamo fatto una serie di iniziative per allontanare l’immigrazione illegale e per non parlare della redistribuzione degli immigrati che illegalmente entrano in Italia, ma bensì come condividere delle politiche di coesione e di cooperazione allo sviluppo che rendano quindi possibili anche a quelle nazioni fuori da Europa, nella fascia del Mediterraneo, che sono più in difficoltà, rialzarsi, potersi sviluppare e quindi creare dei contesti di dignità e di vita. In ultimo, proprio in queste ore, – ha spiegato infine il viceministro – per quanto riguarda l’accordo Italia-Albania, che è stato seguito dal nostro presidente del Consiglio, c’è la richiesta di altre nazioni di poter recepire questo modello di gestione dell’immigrazione e quindi di flussi. Insomma, la nostra idea è un’idea legata al buonsenso, ad un’Italia che è orgogliosa, piena di competenze e che ha voglia di raccontare questa storia, di partecipare ad un’Europa che si costruisce e ricostruisce le proprie fondamenta a partire da un’identità e dei popoli che vengono riconosciuti come tali».

Nesci: «La Calabria al centro dell’agenda di questo Governo»

«La vicinanza del Governo a questo territorio è costante, abbiamo fatto un giro lungo e visitato delle realtà importanti soprattutto legate al terzo settore, ma anche al mondo imprenditoriale». Così l’eurodeputato Denis Nesci che ha poi aggiunto: «Un importante messaggio da parte del Governo italiano che un’attenzione verso questa regione che è costante su tutti gli ambiti. Qualche giorno fa è venuto il ministro Lollobrigida, oggi il viceministro del Lavoro, lunedì ci sarà il sottosegretario alla Giustizia. La presenza in Calabria è costante perché la Calabria al centro dell’agenda di questo Governo».

Luciana De Francesco: «Porterò più Sud, Calabria e Italia nelle dinamiche europee»

«È una sfida – ha spiegato l’altra candidata, la consigliera regionale Luciana De Francesco – che raccolgo davvero con grande orgoglio e con grande determinazione, una sfida che mi riempie di entusiasmo ma anche di grandissima responsabilità. Il mio intento è portare più Calabria, più Sud, più Italia in quelle che sono le dinamiche europee e anche in questi giorni di campagna elettorale proverò a rappresentare degnamente quello che è il progetto politico di Giorgia Meloni e di Fratelli d’Italia, confidando di meritare il sostegno e quindi la fiducia dei cittadini del Meridione anche intorno all’idea di cambiamento che il governo Meloni sta incarnando. Ci sono tante sfide importanti che attanagliano il nostro territorio, l’intera Europa, a partire dalla sfida geopolitica. Il mio contributo in questa campagna elettorale – ha concluso – sarà quello di riportare quei valori che considero fondamentali: dalla tutela delle famiglie, dei figli, dalla tutela degli anziani, degli ammalati, dei più fragili e anche per quanto riguarda il supporto del mondo agricolo, delle imprese, soprattutto delle piccole e medie imprese». (m.r.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato  

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x