Ultimo aggiornamento alle 9:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

terremoto giudiziario in liguria

I pm riascolteranno le parole di Spinelli jr sui finanziamenti

Allo stato fa fede la trascrizione «illeciti» ma il quadro non cambia

Pubblicato il: 18/05/2024 – 14:47
I pm riascolteranno le parole di Spinelli jr sui finanziamenti

GENOVA I pm di Genova, che indagano sul presunto sistema di corruzione che ha portato all’arresto di Giovanni Toti, riascolteranno, forse già da lunedì, il file della registrazione dell’interrogatorio di Roberto Spinelli, figlio di Aldo, e in particolare le parole trascritte come “finanziamenti illeciti”. 
Lo stesso figlio dell’imprenditore, con una comunicazione dei legali di ieri, ha sostenuto di aver detto invece “finanziamenti leciti”. Per gli inquirenti allo stato fa fede la trascrizione effettuata e, comunque, da quanto chiarito, questo aspetto non cambia il quadro per l’imputazione di corruzione anche a carico del Governatore, per come delineata. 
Avrebbe confermato di aver subito pressioni per cambiare idea e votare a favore della proroga della concessione trentennale al gruppo Spinelli del Terminal Rinfuse, Giorgio Carozzi, ex giornalista componente del comitato di gestione del porto in rappresentanza del Comune di Genova, sentito come teste ieri nell’inchiesta dei pm coordinati dal procuratore Nicola Piacente sul presunto sistema di corruzione che ha portato all’arresto, tra gli altri, di Giovanni Toti. Carozzi, che ha votato in rappresentanza del Comune guidato da Marco Bucci, pare abbia chiarito con dettagli la vicenda.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x