Ultimo aggiornamento alle 10:24
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’anteprima

Lupi: «Noi moderati elemento di equilibrio nel centrodestra. Lista con Forza Italia vera novità di queste elezioni»

Per il leader di Noi Moderati «con Occhiuto la Calabria è tornata ad essere protagonista». Appuntamento alle 20.30 su L’altro Corriere Tv (canale 75)

Pubblicato il: 18/05/2024 – 18:01
Lupi: «Noi moderati elemento di equilibrio nel centrodestra. Lista con Forza Italia vera novità di queste elezioni»

LAMEZIA TERME «Il Partito Popolare europeo sarà nuovamente il pilastro di una nuova crescita e per la sfida di una nuova Europa». Non ha dubbi Maurizio Lupi, leader di Noi Moderati, nel declinare le ragioni di un impegno elettorale comune tra la sua formazione politica e Forza Italia nella cornice del popolarismo europeo. Non una somma di simboli ma una proposta politica che può essere la novità.
Lupi, ospite della nostra rubrica di approfondimento in Primo Piano in onda stasera alle 20.30 su L’altro Corriere Tv (Canale 75), affronta i temi che caratterizzano questa campagna elettorale e rivendica con orgoglio di essere, personalmente e come partito, elemento di equilibrio nel percorso di governo del centrodestra «io credo che questa sia la funzione propria di un partito come Noi Moderati, quando si vincono le elezioni occorre cambiare passo, le persone ti danno fiducia e non si può continuare a dire che i problemi siano degli altri, quella fiducia infatti va giocata in una sfida che si chiama governo»
Noi moderati, che in Calabria candida il giovane avvocato Riccardo De Rosa, fa appello dunque alla ragionevolezza e ad un equilibrio che muove dalla rigorosa analisi dei problemi «a volte mi permetto di richiamare qualche collega, ieri ho sentito ad esempio la proposta di Borghi della Lega di eliminare la bandiera europea dagli uffici pubblici, gli ho suggerito di dire a Salvini di non prendere i soldi per il Ponte sullo Stretto perché vengono dall’Europa. Io sono per cambiare l’Europa ma dobbiamo anche capire che la sua funzione è importante ed essenziale». Più che positivo, infine, il giudizio sull’esperienza di governo regionale targata Roberto Occhiuto «gli ho fatto i complimenti – dice Lupi – perché non era facile prendere in mano la Calabria e governarla.  Mi sembra che questa regione sia tornata ad essere protagonista anche con contributi e giudizi molto chiari, mi riferisco – precisa Lupi – al recente intervento di Occhiuto sull’autonomia differenziata. Si può essere coerentemente del centrodestra ma si deve fare l’interesse della regione che si rappresenta, non contro la proposta in sé ma quale contributo per cambiare l’Italia».

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato  

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x