Ultimo aggiornamento alle 9:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

scenari

Schlein-Fiorita, un (nuovo) abbraccio con vista sugli equilibri a Palazzo De Nobili

Il segnale “politico” della tappa della leader del Pd a Catanzaro, dove il sindaco amministra il Comune con una maggioranza molto “anomala”

Pubblicato il: 27/05/2024 – 16:13
Schlein-Fiorita, un (nuovo) abbraccio con vista sugli equilibri a Palazzo De Nobili

CATANZARO Il feeling non è nuovo, come l’abbraccio. Il nuovo abbraccio che la leader del Pd Elly Schlein e il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita si sono scambiati oggi al Centro calabrese di Solidarietà, seconda tappa dell’odierno tour della segreteria dem in Calabria. Si conoscono e si stimano da anni, Schlein e Fiorita, da tempi per così dire non sospetti, cioè da quando lei non era ancora alla guida di uno dei più grandi partiti del Paese e lui non era ancora il primo cittadino del capoluogo di Calabria: per certi versi, le volte in cui si sono visti hanno sempre portato bene a tutti i due, perché la Schlein nel frattempo ha scalato il Pd, anche se ancora deve barcamenarsi con il correntismo duro a morire al Nazareno, e Fiorita è diventato sindaco di Catanzaro. Stavolta, però, l’abbraccio tra i due potrebbe aver avuto un risvolto politico ancora più importante delle precedenti occasioni, con una doppia proiezione, una più immediata e di carattere prettamente elettorale e l’altra proiezione a gittata un po’ più a medio termine, quella sulle vicende del Comune di Catanzaro, guidato da Fiorita con una maggioranza “anomala” nata per sterilizzare lil peccato originale dell’”anatra zoppa” di due anni fa. Anomala perché la Giunta Fiorita si regge sul centrosinistra che l’ha candidato ma anche su una consistente area che fa riferimento a un pezzo di centrodestra di Catanzaro, l’area del consigliere regionale Antonello Talerico. Un’alleanza sicuramente strana ma tutto sommato giustificabile anche su un piano politico, solo che nelle ultime settimane si è registrato un passaggio che rende il quadro un po’ meno gestibile, per Fiorita, rispetto a prima: l’adesione ufficiale di Talerico a Forza Italia, con tanto di conferenza stampa insieme al governatore – e vicesegretario nazionale azzurro – Roberto Occhiuto.  E quell’alleanza si è quindi fatta ancora più strana di quanto già non sia, oltre che evidentemente innaturale, sempre politicamente parlando.

Interpellato alcuni giorni fa dai giornalisti, Fiorita ha riconosciuto che queste ultime vicende non possono essere considerate neutre, annunciando un “tagliando” della Giunta dopo le Europee, un tagliando amministrativo ma anche – ha specificato il sindaco – politico, e con la barra dritta dei valori “non negoziabili” su cui Fiorita e il suo movimento, “Cambiavento”, che poi è essenzialmente di centrosinistra – da anni sono attestati. Una dichiarazione, questa del “tagliando”, che secondo i bene informati sottintenderebbe un asse ora più forte tra Fiorita e il Pd, uno “step” più avanzato nei rapporti reciproci, che sono stati sempre cordiali ma mai particolarmente calorosi. E invece ora ci sono “messaggi”, segnali di un Fiorita più incline verso il Pd (forse perché consapevole che il sostegno di un partito così strutturato stavolta è davvero necessario per tirarsi d’impaccio) ma anche di un Pd più pronto a sostenere Fiorita nel suo percorso futuro e soprattutto nelle sue scelte future, a partire dal “tagliando” al Comune di Catanzaro: e tra questi messaggi e questi segnali sicuramente il nuovo abbraccio della e con la Schlein sembra inserirsi perfettamente… (a. cant.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x