Ultimo aggiornamento alle 17:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il documento

“Studios” a Lamezia Terme, le previsioni della Regione: a maggio 2026 l’avvio dell’attività

Nel programma triennale sul cinema e l’audiovisivo indicata una tempistica per la realizzazione degli interventi nell’area industriale lametina

Pubblicato il: 04/06/2024 – 10:21
“Studios” a Lamezia Terme, le previsioni della Regione: a maggio 2026 l’avvio dell’attività

LAMEZIA TERME «A marzo 2026 ci sarà il completamento dei lavori e l’avvio dell’installazione delle tecnologie, per arrivare, nel mese di maggio, al completamento e all’installazione degli apparati tecnologici e, con essi, l’avvio delle attività». E’ questa la “deadline” per la realizzazione degli Studios cinematografici nell’area industriale di Lamezia Terme a cura della Fondazione Calabria Film Commission: la tempistica si ricava dal Programma triennale per l’attività cinematografica e audiovisiva adottato nei giorni scorsi dalla Giunta regionale.

Il cronoprogramma

Il documento prevede tra le sei linee strategiche di interventi nei piani della Regione, illustrando in una scheda tecnica anche una sorta di cronoprogramma per la realizzazione degli Studios, in questi giorni interessato anche da alcune riprese per la serie tv “Sandokan”. «Dopo l’approvazione della progettazione esecutiva, nel dicembre 2023, nel mese di febbraio – si legge nel programma – è stata effettuata la consegna parziale dei lavori per pulizia area e sono iniziate le prime attività di cantierizzazione ed esecuzione della ricerca ed eventuale bonifica ordigni bellici. Nel mese di maggio 2024 la consegna definitiva dei lavori, il completamento della cantierizzazione, la sistemazione dell’area, la realizzazione delle recinzioni e inizio dell’esecuzione del jet grouting. Il programma di lavoro prevede il completamento del jet grouting e l’avvio della realizzazione delle ulteriori opere di fondazioni entro il mese di agosto 2024. Nel mese di ottobre 2024 è in programma l’inizio della posa in opera delle strutture prefabbricate e nel mese di febbraio 2025 il completamento delle strutture prefabbricate e l’avvio della sistemazione esterna. L’avvio dei lavori di completamento dei locali interni con la realizzazione delle partizioni dei locali, delle coperture dei corpi di fabbrica, dell’impiantistica interna ai fabbricati ed esterna sull’area, dovrebbe effettuarsi nel mese di maggio 2025 mentre nel mese di ottobre dello stesso anno è in programma l’inizio delle opere di finitura interne ed esterne, compresa l’ultimazione della sistemazione esterna e l’avvio delle procedure per la fornitura delle apparecchiature tecnologiche a corredo  delle unità funzionali». L’ultimo passaggio: «A marzo 2026 – riporta ancora il programma della Regione – ci sarà il completamento dei lavori e l’avvio dell’installazione delle tecnologie, per arrivare, nel mese di maggio, al completamento e all’installazione degli apparati tecnologici e, con essi, l’avvio delle attività». Nel Programma triennale si dà conto anche dell’investimento per la realizzazione degli Studios di Lamezia Terme: 10 milioni con canali di finanziamento dal Pac 2014-2020 e dal Psc 2014-2020. (a. c.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x