Ultimo aggiornamento alle 7:28
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la nota

Intimidazione a Fiorita e Brancaccio, l’Anci Calabria: «Atto vile e intollerabile»

La solidarietà della presidente Rosaria Succurro: «Nessuno pensi di imporre la legge della prepotenza con linguaggi di tipo mafioso»

Pubblicato il: 13/06/2024 – 18:31
Intimidazione a Fiorita e Brancaccio, l’Anci Calabria: «Atto vile e intollerabile»

«L’Anci Calabria è vicina al sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, e a Luca Brancaccio, direttore generale dell’Azienda per la mobilità della Città di Catanzaro, vittime di un’intimidazione vile quanto intollerabile». Lo afferma, in una nota, la presidente dell’Anci Calabria, Rosaria Succurro, che aggiunge: «Confidiamo che i responsabili siano presto individuati e puniti. Nessuno pensi di imporre la legge della prepotenza e di ricorrere a linguaggi di tipo mafioso. Al sindaco Fiorita e al direttore Brancaccio va – conclude Succurro – tutta la solidarietà e l’attenzione dell’Anci Calabria».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x