Ultimo aggiornamento alle 15:29
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

la cerimonia

La nuova caserma dei vigili del fuoco di Rende strategica per un’area che richiede 1.500 interventi l’anno

Inaugurata la struttura costruita ex novo dopo la demolizione. Il sogno della nuova centrale di Cosenza per il centenario del corpo nel 2028

Pubblicato il: 17/06/2024 – 18:54
La nuova caserma dei vigili del fuoco di Rende strategica per un’area che richiede 1.500 interventi l’anno

RENDE «Il distaccamento rappresenta un polo importantissimo nell’ossatura del sistema del soccorso: il tempo a volte può fare la differenza e quello di Rende si trova vicino al capoluogo, quindi è quasi un distaccamento cittadino come nelle città metropolitane, Milano o Roma». Così Carlo Dall’Oppio, capo del corpo nazionale dei vigili del fuoco, a Rende per inaugurare la nuova sede del distaccamento. Operativo già dallo scorso ottobre, è adesso pienamente in funzione dopo qualche ritocco (e intoppo).
Alla cerimonia hanno partecipato i vertici delle forze dell’ordine, il commissario prefettizio Santi Giuffrè, il vescovo Giovanni Checchinato e il prefetto di Cosenza Vittoria Ciaramella, il sottosegretario all’Interno Wanda Ferro, mentre Pierluigi Caputo e Giancarlo Lamensa rappresentavano rispettivamente le giunte regionale e provinciale.
Giampiero Rizzo, comandante provinciale dei vigili del fuoco, ha parlato di un «presidio importante per la zona nord della provincia». La sede inaugurata oggi è stata ricostruita da zero dopo la demolizione del vecchio fabbricato grazie a fondi regionali. In posizione strategica tra l’autostrada A2 e la statale 107 Silana Crotonese, vicino alle zone industriali di Rende e Montalto Uffugo oltre che all’ateneo di Arcavacata, il distaccamento è baricentrico e assicurerà al territorio i 1500 interventi annui medi sui diecimila complessivi in provincia.
I vertici dei vigili del fuoco hanno approfittato dell’occasione per citare gli interventi nelle altre sedi come Rossano e Scalea – dove è stato effettuato l’efficientamento energetico – e poi i progetti in corso a Trebisacce, Paola, San Giovanni in Fiore e Castrovillari.

vvff rende_esterno


Il prefetto Giuffrè nel suo intervento ha rivendicato la «celerità» nel risolvere uno dei problemi più sentiti della città. Poi ne ha approfittato per tornare sul vicino palazzetto dello sport, dove dopo l’agibilità sono state assegnate le gare e «ad horas inizieranno i lavori di ammodernamento per l’operatività della struttura a favore di società sportive». «È un palazzetto dello sport – ha detto Giuffrè – dunque non è destinato ad attività commerciali anche se sporadicamente potrà essere destinato ad altri eventi».
Maurizio Lucia, direttore generale dei vigili del fuoco Calabria, ha elencato gli sforzi per l’efficientamento energetico e l’adeguamento sismico delle sedi in tutta la regione, lamentando qualche ritardo e auspicando «la velocizzazione dei processi, magari – questa la provocazione – ricorrendo all’ausilio dei privati»; poi ha illustrato la convenzione con Calabria Verde che, con uno stanziamento regionale di 1,77 milioni, porterà ad un potenziamento dell’attività nelle dieci settimane estive, e in particolare nelle quattro settimane più a rischio incendi potrà contare su 122 vigili del fuoco più i volontari. Nell’intero territorio regionale opereranno 360 unità per turno e quattro elicotteri più altrettanti Canadair di stanza a Lamezia Terme garantiranno una copertura per la Calabria ma anche per il resto del territorio meridionale. Infine Lucia ha invocato il potenziamento del Reparto volo di Lamezia Terme, oggi ancora con un tasso di operatività non completo ma con una crescita del 220 per cento rispetto all’anno scorso. «Il nostro core business è il soccorso – ha concluso Lucia – quindi è l’umanità il nostro sentimento principale».
Il prefetto Ciaramella ha parlato di «passione e dedizione» e, ha detto, «è in momenti come questi che le comunità capiscono che lo Stato c’è. Io vi chiamo ancora pompieri per una questione sentimentale…».
Anche Dall’Oppio ha menzionato l’inaugurazione del presidio rurale di Acri, un anno fa “in un territorio sensibile” mentre Renato Franceschelli, capo dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, si è soffermato, alla vigilia del nuovo concorso, sull’importanza della formazione: «Bisognerà ampliare l’offerta formativa e una scuola è prevista anche a Reggio Calabria». Poi ha parlato della necessità del turnover per sopperire ai pensionamenti e ha ricordato che grazie ai fondi del Pnrr saranno messi in strada entro il 2026 ben 3800 nuovi mezzi.


Wanda Ferro ha elencato gli impegni del governo da lei rappresentato, tra gli stanziamenti biennali per il 2024 e 2025 e le 1700 assunzioni straordinarie: per il  rinnovo dei contratti 2022-2024 del personale del Corpo, il Governo ha stanziato 105 milioni di euro, sono poi stanziati 55 milioni per il 2023 e 75 milioni per il 2024 per il fondo di previdenza integrativa, 38 milioni per la copertura della tutela legale, 15 milioni per gli anni 2024 e 2025 per i trattamenti accessori. «Rappresentate l’Italia del coraggio e della solidarietà – ha concluso -, siete il nostro orgoglio». Dopo la preghiera di Santa Barbara, è stata presentata dall’architetto Fulvio Terzi la mostra da lui curata sul futuro e la storia dei vigili del fuoco di Cosenza, corpo di cui ricorrerà tra quattro anni il centenario: la speranza è che per quella occasione ci sarà già la nuova centrale prevista in viale Magna Grecia, nei pressi dello stadio comunale San Vito Marulla. (euf)

LEGGI ANCHE

A Rende anche la nuova caserma dei vigili del fuoco è motivo di polemica

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x