Ultimo aggiornamento alle 14:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Callipo annuncia: «Montezemolo si candida e presto sarà in Calabria»

LAMEZIA TERME Ci sono imprenditori, liberi professionisti e docenti universitari. Qualcuno è già sceso in campo, qualcun altro ha giusto fatto capolino ad un paio di appuntamenti, qualcun altro anc…

Pubblicato il: 17/09/2011 – 18:36
Callipo annuncia: «Montezemolo si candida e presto sarà in Calabria»

LAMEZIA TERME Ci sono imprenditori, liberi professionisti e docenti universitari. Qualcuno è già sceso in campo, qualcun altro ha giusto fatto capolino ad un paio di appuntamenti, qualcun altro ancora preferisce rimanere nell’ombra, nell’attesa di capire cosa accadrà. I loro nomi, almeno per il momento, rimangono top secret. Tant’è, Luca Cordero di Montezemolo e il suo think thank, “Italia Futura”, si stanno dando molto da fare, in Calabria, negli ultimi tempi. A Lamezia, nei giorni scorsi, Montezemolo ha spedito Carlo Calenda, l`uomo forte sui temi economici dell`ex presidente di Confindustria. L`ex manager di Sky Italia e Ferrari ha raccolto gli umori della platea calabrese chiamata a raccolta da Pippo Callipo (quasi superfluo ricordare che fu il candidato a governatore alle ultime regionali di un polo guidato da Italia dei valori) legato a Montezemolo da un rapporto di amicizia ultradecennale. L`imprenditore vibonese, interpellato sul punto, si limita a dire: «Abbiamo avviato un buon discorso. Ormai non ci sono più dubbi sul fatto che Montezemolo scenda in politica e anzi, proprio in queste ultime ore, mi ha confermato che a fine novembre farà tappa in Calabria per presentare il suo progetto per il rilancio del Paese». L’agenda è a buon punto, si contano oltre un migliaio di simpatizzanti, tanto che dopo le Marche, la Liguria, il Veneto e la Toscana, proprio qui dovrebbe nascere la prossima “associazione regionale” della fondazione che, a quel che si dice, presto assumerà i crismi del partito vero.
E a questo tipo di discorso pare molto interessato anche Paolo Naccarato, per decenni braccio destro di Francesco Cossiga ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio. L`altra sera c`era anche lui all`incontro andato in scena a Lamezia Terme. Niente fughe in avanti, però. Naccarato, in maniera ecumenica, spiega che per adesso «è stato lanciato un seme». Un seme che ha già iniziato a germogliare con l`adesione del senatore Nicola Rossi (per anni consigliere economico di Massimo D`Alema) che ha permesso a “Italia Futura” di avere una rappresentanza in Parlamento.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x