Ultimo aggiornamento alle 15:24
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Robledo non farà più il pm

Il procuratore aggiunto Alfredo Robledo dovrà lasciare Milano, e non potrà più svolgere le funzioni di pm. Lo ha deciso la sezione disciplinare del Csm che, accogliendo la richiesta di misura caute…

Pubblicato il: 10/02/2015 – 17:26
Robledo non farà più il pm

Il procuratore aggiunto Alfredo Robledo dovrà lasciare Milano, e non potrà più svolgere le funzioni di pm. Lo ha deciso la sezione disciplinare del Csm che, accogliendo la richiesta di misura cautelare avanzata dal procuratore generale della Cassazione Gianfranco Ciani, che ha avviato a suo carico l’azione disciplinare, lo ha trasferito a Torino con le funzioni di giudice. Robledo, protagonista dello scontro con il capo della Procura milanese Edmondo Bruti Liberati, è accusato di avere rivelato all’avvocato della Lega Domenico Aiello informazioni coperte da segreto relative all’indagine sui rimborsi percepiti indebitamente dai consiglieri regionali lombardi, come emerge da intercettazioni eseguite dalla Dda di Reggio Calabria e poi trasmesse alla Procura di Brescia, che ha archiviato il fascicolo, in cambio di atti riservati sulla richiesta di immunità al Parlamento europeo da parte dell’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, con il quale Robledo era in causa dopo una denuncia per calunnia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x