Ultimo aggiornamento alle 17:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Infocontact, Occhiuto: «Serve raccordo tra le Istituzioni»

COSENZA «È necessario un raccordo istituzionale a tutti i livelli per la risoluzione della vertenza Infocontact che rischia di incidere pesantemente sul tessuto economico dell’area urbana». È …

Pubblicato il: 10/03/2015 – 17:40
Infocontact, Occhiuto: «Serve raccordo tra le Istituzioni»

COSENZA «È necessario un raccordo istituzionale a tutti i livelli per la risoluzione della vertenza Infocontact che rischia di incidere pesantemente sul tessuto economico dell’area urbana». È quanto afferma il presidente della Provincia di Cosenza Mario Occhiuto in merito alla situazione di crisi che ha investito i lavoratori dei call center Infocontact che, in questi giorni, sono in stato d’agitazione e che per domani, 11 marzo, hanno organizzato un sit-in a Roma al ministero dello Sviluppo economico.
«Non è ipotizzabile – aggiunge – che, alla luce del delicato momento storico in cui viviamo, più di trecento unità lavorative perdano il posto di lavoro o si vedano applicare una drastica riduzione del salario alla luce di anni di sacrifici e dopo aver maturato un elevato bagaglio di esperienza nel settore del customer care. La battaglia va condotta con fermezza soprattutto se pensiamo che la maggior parte dei lavoratori coinvolti, nonostante possieda curricula universitari di tutto rispetto, ha intravisto nel call center l’unica possibilità di restare nella propria terra. I giovani, appartenenti già a una generazione ipotecata dalle precedenti classi dirigenti, non meritano certamente un tale trattamento, soprattutto dopo aver dato dimostrazione di poter sopportare sacrifici, divenuti oramai insostenibili».
«In qualità di presidente della Provincia di Cosenza – conclude Occhiuto – ho già dato massima disponibilità per qualsivoglia iniziativa, atta a coinvolgere le istituzioni presenti nel nostro territorio e per la costituzione di un tavolo risolutivo. Inoltre, ho già disposto la concessione gratuita di locali dove poter effettuare le assemblee dei lavoratori Infocontact, una delle quali si è già svolta nel pomeriggio di sabato 7 marzo. Si tratta di una battaglia da condurre a difesa dei cittadini calabresi, a prescindere da appartenenze politiche di sorta».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x