Ultimo aggiornamento alle 22:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Nucara attacca l'ex Cav: «Non tocchi il Pri, è mio»

LAMEZIA TERME «Se Silvio Berlusconi si azzarda a fare il Partito repubblicano, gli faccio causa. Ho già pronta una bella squadra di avvocati». Parole e musica di Francesco Nucara, finora l’unico ve…

Pubblicato il: 13/05/2015 – 13:06
Nucara attacca l'ex Cav: «Non tocchi il Pri, è mio»

LAMEZIA TERME «Se Silvio Berlusconi si azzarda a fare il Partito repubblicano, gli faccio causa. Ho già pronta una bella squadra di avvocati». Parole e musica di Francesco Nucara, finora l’unico vero segretario nazionale del Pri. Lo sfogo del politico calabrese trova spazio sul Fatto quotidiano di oggi, in un’intervista firmata da Gianluca Roselli. Un “no” all’ex cavaliere anche nel caso in cui il simbolo fosse l’elefantino del partito di Bush e Lincoln? «Niente da fare – insiste Nucara –. La legge parla chiaro. È vietato presentare liste e simboli che abbiano un nome che possa indurre l’elettore in confusione. Anche se non usa l’edera (storico simbolo del Pri, ndr), che esiste dal 1895, e guarda al modello Usa, Berlusconi e il Partito repubblicano non lo può fare. A meno che io non decida di sciogliere il Pri. Ipotesi al momento impossibile».
Nucara è convinto che quella di Berlusconi sia solo «un’operazione di puro maquillage. Che c’entra Silvio con i Repubblicani americani quando da anni lui è filo-Putin? E non c’entra nemmeno con noi». Il perché è presto detto: «Berlusconi – continua il segretario – è un liberale a parole. Sulla laicità dello Stato lasciamo perdere. Non è più filo-americano né atlantista. Inoltre è alleato con Salvini che vuole abolire l’euro, mentre noi lo difendiamo».
E chissà cosa ne penserebbero i “vecchi” repubblicani dell’ultima sortita di Berlusconi. «La Malfa – spiega Nucara – brucerebbe Palazzo Grazioli. Non oso immaginare i commenti che avrebbe fatto su Ruby e le olgettine». L’ex premier, per il “capo” dei Republicani italiani, vive un momento difficile: «Oltre ad avere una certa età, è sovrastato da Renzi e ha il partito in disgregazione. Se continuano così fra un po’ avremo più voti noi. Quando si cerca il servilismo si trovano traditori, ma Verdini e Fitto non vanno da nessuna parte».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x