Ultimo aggiornamento alle 15:15
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Nicodemo Oliverio: «Scura attenta alla vita dei calabresi»

CROTONE “Massimo Scura colpevole di attentato alla vita dei calabresi”. Usa un’espressione forte Nicodemo Oliverio, deputato del Pd e capogruppo dem in Commissione Agricoltura. Il commissario al Pi…

Pubblicato il: 26/02/2017 – 14:44
Nicodemo Oliverio: «Scura attenta alla vita dei calabresi»

CROTONE “Massimo Scura colpevole di attentato alla vita dei calabresi”. Usa un’espressione forte Nicodemo Oliverio, deputato del Pd e capogruppo dem in Commissione Agricoltura. Il commissario al Piano di rientro, secondo il parlamentare, vorrebbe diminuire le postazioni di elisoccorso dimenticando che “le quattro basi attualmente in funzione in Calabria sono di vitale importanza”.
“Esse permettono – spiega Oliverio – alla nostra regione di godere di un servizio di Elisoccorso all’avanguardia. E in più in Calabria, considerati i gravi problemi di viabilità, è impossibile farne a meno. L’isolamento dei comuni, a causa della frane e delle alluvioni, è sempre più una costante, che forse solo Scura non vede”.
“L’intenzione di ridurre da 4 a 3 le postazioni di elisoccorso – dice ancora Oliverio – rappresenta un affronto per tutti i calabresi. L’ingegnere Scura, commissario straordinario della sanità in Calabria, intende cancellare la postazione di Cirò Marina, dimostrando così tutta la sua inadeguatezza e la sua totale incapacità ad affrontare i problemi della sanità calabrese. Tagliare il debito non può significare mettere a rischio la vita delle persone. Anzi, con estrema chiarezza, intendo qui accusare Scura di attentare alla vita dei calabresi. E gli chiedo di ritirare immediatamente il provvedimento di cancellazione dell’elisoccorso di Cirò Marina”.
Il parlamentare del Pd si rivolge anche al presidente della Regione, Mario Oliverio, e chiede che “si assuma la responsabilità di recarsi subito, insieme ai parlamentari e ai consiglieri regionali calabresi, a palazzo Chigi, per chiedere la rimozione urgente dell’ingegnere Scura dalle funzioni commissariali. Il danno prodotto dal suo operato alla sanità calabrese è gravissimo, tanto da non essere più tollerata né tollerabile la sua presenza in Calabria. Domani presenterò un’interrogazione urgente al ministro della Salute – conclude –, al fine di chiedere un suo immediato intervento”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x