Ultimo aggiornamento alle 16:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Ruberto su Fb: «Mai sperperato fondi pubblici»

LAMEZIA TERME «Si chiude un triste periodo della mia vita e si ricomincia, con la grande assenza terrena del mio papà al quale purtroppo non ho avuto possibilità di dare l’ultimo saluto quando lui…

Pubblicato il: 04/05/2017 – 14:35
Ruberto su Fb: «Mai sperperato fondi pubblici»

LAMEZIA TERME «Si chiude un triste periodo della mia vita e si ricomincia, con la grande assenza terrena del mio papà al quale purtroppo non ho avuto possibilità di dare l’ultimo saluto quando lui lo invocava». Affida al social network Facebook il suo pensiero, dopo la scarcerazione per decorrenza dei termini, Pasqualino Ruberto, ex presidente della Fondazione Calabria Etica ed ex consigliere comunale di Lamezia Terme, sospeso dal suo posto in consiglio dopo l’arresto avvenuto il 2 febbraio scorso in seguito all’indagine “Robin Hood” con cui la magistratura di Catanzaro ha formulato una serie di accuse sulla distrazione di fondi comunitari destinati al “Credito Sociale” ossia alle famiglie più bisognose. Ma nel suo sfogo su Facebook Ruberto respinge ogni accusa: «Sono sempre stato un uomo a difesa delle istituzioni e continuerò ad esserlo anche con la giustizia, nessuna cosa mi farà mai cambiare idea. Non ho mai sperperato un euro di fondi pubblici, non ho mai avuto rapporti con la ‘ndrangheta, non ho mai fatto un atto gestionale che non avesse la buona fede a suo fondamento. Eppure mi è successo quello che è successo ma me ne sono fatto una ragione (anche se per arresto non c’è) senza mai disperare e rimanendo fiducioso per conoscenza e coscienza».
Il post si conclude con un ringraziamento a chi gli è stato vicino: «Grazie a tutti Voi per il sostegno, la stima e la fiducia che avete sempre pubblicamente dato a me anche quando la “comunicazione” che poteva passare tutto questo metteva a dura prova. Sono ferito ma ho la forza e la determinazione giusta che mi porterà ad affrontare le prossime sfide, senza paura di merito e tempi.  Un grazie immenso alla mia famiglia che è stata fantastica nel supportarmi. Un grazie pubblico alle forze dell’ordine che sono sempre state guidate da senso del dovere ma con umanità e garbo eccezionale. Comunque anche i momenti più brutti della vita poi lasciano qualcosa di importante, qualcosa che insegna, e “qualcosa” da amare da cui ripartire».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x