Ultimo aggiornamento alle 19:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

In manette i vertici del clan Soriano – VIDEO e NOMI

VIBO VALENTIA In corso dalle prime luci dell’alba l’operazione antimafia “Nemea” dei carabinieri del comando provinciale carabinieri di Vibo Valentia che hanno eseguito dei provvedimenti di fermo e…

Pubblicato il: 08/03/2018 – 9:00
In manette i vertici del clan Soriano – VIDEO e NOMI
In manette i vertici del clan Soriano - VIDEO e NOMI

VIBO VALENTIA In corso dalle prime luci dell’alba l’operazione antimafia “Nemea” dei carabinieri del comando provinciale carabinieri di Vibo Valentia che hanno eseguito dei provvedimenti di fermo emessi nei confronti di esponenti di 7 esponenti apicali del clan Soriano di Filandari. Ma l’operazione ha coinvolto anche alcuni esponenti della famiglia Mancuso colpiti che sono finiti anch’essi in manette. Le indagini sono state condotte dai carabinieri del Reparto Operativo del comando provinciale di Vibo Valentia e coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. Tra i reati contestati ai personaggi di spicco dei due clan finiti nel mirino della Distrettuale ci sono estorsione e detenzione di armi, con l’aggravante delle finalità mafiose.

LE INDAGINI Le indagini sono state avviate in risposta alla forte recrudescenza criminale registrata dopo la scarcerazione del pluripregiudicato Leone Soriano, vertice dell’organizzazione e detenuto sino allo scorso settembre. Nel territorio dei Comuni di Filandari e Ionadi, negli ultimi mesi sono stati perpetrati una serie ininterrotta di danneggiamenti mediante esplosione di colpi d’arma da fuoco e il lancio di una bomba artigianale nonché l’incendio di mezzi industriali e autovetture private. Di particolare rilevanza la ripresa di atti minatori e danneggiamenti nei confronti di un noto imprenditore della provincia, già vittima in passato di altre intimidazioni.
L’azione criminale dei Soriano si era concretizzata in un’escalation di atti intimidatori sino a giungere alla pianificazione di un attentato alla locale caserma dei Carabinieri mediante l’esplosione di colpi d’arma da fuoco o il lancio di un ordigno esplosivo. Nel mirino del clan era finito il comandante della Stazione dei carabinieri di Filandari, Salvatore Todaro. Il maresciallo sarebbe stato prima insultato con pesanti lettere inviate dal capocosca Leone Soriano, quindi puntato per aver compiuto diverse attività investigative poi sfociate nell’operazione antimafia “Ragno” del 2011.
La sequenza degli atti intimidatori rientrava in una strategia di riappropriazione del territorio nell’ambito della quale è emerso il proposito di un agguato nei riguardi del capocosca rivale, il pluripregiudicato Giuseppe Antonio Accorinti di Zungri, comune in provincia di Vibo Valentia. L’operazione segue direttamente l’arresto operato sempre dai Carabinieri, già un mese fa, di Giuseppe Soriano, nipote di Leone, trovato in possesso di un ingente quantitativo di stupefacente e di munizioni, nonché il ritrovamento, lo scorso anno, di un piccolo arsenale di kalashnikov, pistole e bombe a mano. Tra i 7 colpiti dal provvedimento vi è anche un esponente di spicco della famiglia ‘ndranghetista “Mancuso” di Limbadi, il quale ha partecipato e fornito supporto per la commissione dei gravi reati accertati ed anche il furto in danno di una gioielleria di Nicotera avvenuto lo scorso gennaio.

GLI ARRESTATI In particolare a finire in manette sono Leone Soriano, 52enne di Pizzini di Filandari ed Emanuele Mancuso, 30 anni, di Nicotera, figlio del boss di Limbadi Pantaleone Mancuso, alias “l’Ingegnere”. Arrestati anche Graziella Silipigni, 47 anni, di Pizzinni di Filandari, moglie del defunto Roberto Soriano (fratello di Leone); Giuseppe Soriano, 27 anni, di Pizzinni di Filandari (figlio della Silipigni); Giacomo Cichello, 31 anni, di Filandari, macellaio; Francesco Parrotta, 35 anni, di Filandari; Caterina Soriano, 28 anni, di Pizzinni di Filandari (figlia di Graziella Silipigni); Luca Ciconte, 26 anni, di Sorianello, di fatto domiciliato a Pizzinni di Filandari.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x