Ultimo aggiornamento alle 19:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il Cosenza fa fuori (di nuovo) la Samb: è semifinale

I lupi vincono la gara di ritorno dei quarti di finale contro i marchigiani per la promozione in serie B. Le reti di Mungo e Baclet

Pubblicato il: 03/06/2018 – 22:52
Il Cosenza fa fuori (di nuovo) la Samb: è semifinale

SAN BENEDETTO DEL TRONTO Ci sono voluti sette minuti, lo stesso numero che porta sulle spalle Domenico Mungo, per fare esultare gli 800 tifosi cosentini nelle Marche e il resto della città che stava incollata alla tivvù. Il Cosenza sblocca il risultato e stacca il pass per la semifinale playoff di promozione in serie B. Okereke raccoglie una palla a centrocampo e calibra un assist con il contagiri per Tutino. Lo “scugnizzo” napoletano la stoppa e la serve a Mungo che con un tiro secco dal limite d’area di rigore sblocca il risultato. Basterebbe questo per riassumere i 90 minuti di Sambenedettese-Cosenza al “Riviera della Palme”. Il Cosenza di Piero Braglia approda nelle fantastiche 4 che si giocheranno la promozione nella serie cadetta. Mercoledì la gara di andata a Bolzano contro il Sud Tirol, il ritorno, in casa, domenica 10 giugno tra le mura amiche del San Vito Marulla.
L’INCONTRO Formazioni speculari quelle schierate da Moriero e Braglia. È un 3-5-2 consolidato per entrambe ma che al termine dei 180 minuti premia i rossoblu bruzi che per gioco e organizzazione si sono dimostrati nettamente superiori rispetto agli avversari. I silani passano in vantaggio già al settimo della ripresa con Mungo che dopo una straordinaria azione di contropiede del tandem Okereke – Tutino la mette nel sacco della porta difesa dall’ex Perina. Centro campo e difesa degli ospiti non lasciano spazio al gioco della Sambenedettese. Le sostituzioni, quasi scientifiche, del tecnico sono premiate quando Baclet sigla il raddoppio su calcio di rigore dopo l’ennesimo contropiede. «I giovani sono stati straordinari», dice Braglia al termine del mach e non è un caso se in questa galoppata promozioni l’unico neo negativo è solo un pareggio. «Questa tifoseria merita sicuramente uno stadio all’altezza del livello del tifo organizzato – dice il presidente Guarascio -. Adesso andiamo a Bolzano».

mi.pr.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x