Ultimo aggiornamento alle 16:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

«Necessaria una distribuzione equa e trasparente dei carichi di lavoro»

In un comunicato delle segreterie provinciali di Reggio Calabria Sap, Siap, Fsp e Coisp: «Chiediamo un incontro urgente con il direttore centrale delle specialità garante della trasparenza»

Pubblicato il: 25/01/2019 – 23:51
«Necessaria una distribuzione equa e trasparente dei carichi di lavoro»

REGGIO CALABRIA A seguito di una richiesta da parte di tutte le organizzazioni sindacali provinciali, nessuna esclusa, la direzione del XII Reparto Mobile di Reggio Calabria, ha intrapreso di recente, le necessarie attività di confronto, affinché si arrivasse ad una soluzione condivisa per la sperimentazione di un coefficiente d’impiego, finalizzato ad una distribuzione equa e trasparente dei carichi di lavoro di tutto il personale in servizio presso quel Reparto. A due giorni dall’attuazione di quanto stabilito, una delle organizzazioni sindacali invia al Dipartimento un documento, nel quale viene messo in discussione quanto dalla stessa precedentemente sottoscritto. È notizia odierna, veicolata da un’organizzazione sindacale, che si è tenuto un fantomatico incontro “riservato”, nella serata del 23 gennai, presso il Dipartimento della Polizia di Stato, tra l’organizzazione sindacale, il direttore centrale delle Specialità, il direttore dei Reparti Speciali e chissà chi altro… millantando, a nostro parere, che si sia giunti ad una decisione importante in merito: “il coefficiente d’impiego non si deve attuare”. Non possiamo e non vogliamo credere, che il Dipartimento sia contrario alla equa gestione delle risorse fra tutto il personale, che coniughi l’interesse primario dell’Amministrazione, con il benessere non secondario, di tutto il personale. Non possiamo pensare che, tali eque modalità, non valgano per Reggio Calabria, mentre in altri Reparti Mobili, quali Bari, Taranto, Milano, Bologna, Napoli, Palermo, Catania, sono regolarmente in uso e con ottimi risultati… I poliziotti di Reggio Calabria non sono meno e non hanno meno diritti degli altri poliziotti. Ad una notizia così non si può non reagire, soprattutto quando taluni, millantano una tale forte affermazione che ci pare alquanto inverosimile, perché se fosse vera, sarebbe fortemente stigmatizzabile. Il Dipartimento della P.S. in particolare il direttore delle Specialità, da anni rappresenta per tutti noi, poliziotti e non, un esempio integerrimo di persona corretta ed apprezzata, anche dai giovani studenti, quando parla di lealtà e trasparenza invitandoli a fare attenzione all’utilizzo dei social network. Ma qualora l’incontro ci sia stato, siamo certi che il contenuto non è quello millantato e in tal caso chiediamo un incontro urgente con il Direttore Centrale delle Specialità garante della trasparenza.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x