lunedì, 08 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 11:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Ricettazione e detenzione di armi nel Vibonese, nei guai marito e moglie

I carabinieri di Spilinga hanno trovato beni rubati in un appartamento di Ricadi. La coppia è stata deferita in stato di libertà

Pubblicato il: 01/02/2019 – 11:32
Ricettazione e detenzione di armi nel Vibonese, nei guai marito e moglie

RICADI Nel loro garage nascondevano i proventi di alcuni furti avvenuti nel Vibonese. I carabinieri di Spilinga hanno deferito in stato di libertà due coniugi incensurati, nella cui abitazione di Ricadi sono stati trovati un’auto (Fiat 500), un fucile modificato a canne mozze e più di 280 munizioni di diverso calibro. Secondo gli inquirenti tutto il materiale sarebbe provento di vari furti in abitazione perpetrati nell’area. I militari hanno sequestrato tutti i beni. La coppia è ora accusata di ricettazione e detenzione abusiva di arma.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb