Ultimo aggiornamento alle 17:45
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

“Reventinum”, scarcerato un 50enne di Domodossola

Il gip ha accolto le tesi difensive dell’avvocato di Giuliano Roperti: «Non era parte attiva nell’organizzazione criminale»

Pubblicato il: 05/02/2019 – 21:47
“Reventinum”, scarcerato un 50enne di Domodossola

DOMODOSSOLA È stato scarcerato uno degli arrestati nel corso dell’operazione “Reventinum” coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. Il gip ha accolto la tesi difensiva dell’avvocato Michele Viggiani e ha scarcerato Giuliano Roperti, 50 anni, di Domodossola. «È la conferma – dice l’avvocato Viggiani – che non c’erano elementi gravi per la misura cautelare: lui non era parte attiva nella partecipazione nell’attività criminale. L’ordinanza del gip rende giustizia». A inizio gennaio erano finite in carcere 12 persone. L’operazione è stata coordinata da Nicola Gratteri, procuratore capo di Catanzaro, ed è incentrata sulla faida di ‘ndrangheta del Reventino, nel Catanzarese.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb