Ultimo aggiornamento alle 16:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Cimitero di Gagliano, Codacons: «Siamo a rischio epidemie»

Il Coordinamento denuncia il grave stato di abbandono dei loculi

Pubblicato il: 29/10/2019 – 11:23
Cimitero di Gagliano, Codacons: «Siamo a rischio epidemie»

GAGLIANO «Non bastava la sporcizia diffusa, le sterpaglie che invadono i sepolcri ed i furti sempre più diffusi. Ora al cimitero di Gagliano si rischia di assistere a veri e propri scempi, con terribili rischi anche sul piano igienico-sanitario». Si legge in una nota del Codacons che denuncia le gravi condizioni delle quali si sono accorti i parenti dei defunti, allarmati dal cattivo odore. «Liquami che provengono dalle tombe, un odore nausebondo che rende impossibile far visita ai propri cari. Tutto questo – sottolinea il Codacons – avviene nell’indifferenza generale». E conclude minacciando azioni: «Laddove non si intervenga immediatamente provvederemo a depositare un esposto in Procura al fine di verificare se vi sia la sussistenza di reati per lo stato di abbandono, vilipendio delle tombe e se sussiste una situazione di pericolo per il rischio di epidemie».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x