Ultimo aggiornamento alle 11:42
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Fiumi di droga a Soverato, chiesto il processo per 37 persone

L’udienza preliminare avrà inizio il prossimo 6 aprile nell’aula bunker di Catanzaro. Tra le accuse, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti ed estorsione

Pubblicato il: 25/02/2020 – 14:27
Fiumi di droga a Soverato, chiesto il processo per 37 persone

CATANZARO Avrà inizio il 6 aprile nell’aula bunker di Catanzaro l’udienza preliminare a carico di 37 persone implicate nell’indagine della Dda di Catanzaro denominata “Prisoner’s tax”, letteralmente “la tassa dei prigionieri”, o, meglio, per i detenuti. La denominazione nasce dal fatto che la maggior parte dei proventi dello spaccio gestito dalla cosca Procopio-Mongiardo, che domina sul territorio di Soverato, era destinato al mantenimento dei detenuti del clan. Le accuse, a vario titolo contestate, sono associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata dall’essere composta da più di dieci associati e da soggetti dediti all’uso di sostanze stupefacenti, nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione. Cocaina, marijuana e hashish erano le sostanze stupefacenti che in ingenti quantità venivano immesse sul mercato dalla cosca.
Il prossimo 6 aprile davanti al gup Claudio Paris compariranno Antonio Arena, Matteo Arena, Alessandro Aversa, Ernesto Bertucci, Raffaele Campagna, Giuseppe Codispoti, Giuseppe Corapi, Francesca Cosentino, Eduardo Curcio, Nicol Durante, Francesco Grande, Annamaria Gregoraci, Giovanni Gregoraci, Roberto Ierace, Salvatore Lioi, Giovanni Longo, Stefano Longo, Andrea Mascaro, Francesco Mongiardo, Valentina Mongiardo, Vincenzo Pacicca, Giuseppe Paparo, Romano Ponzo, Carmine Procopio, Domenico Procopio, Sergio Scicchitano, Domenico, Spadea, Saverio Spadea, Francesco Tassone, Sergio Tassone, Vincenzo Vasile, Marco Verdiglione, Simona Viola, Carmela Vono. La richiesta di rinvio a giudizio degli imputati è stata vergata dal procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri, dall’aggiunto Vincenzo Capomolla e dal sostituto Debora Rizza.
Nel collegio difensivo gli avvocati Vincenzo Cicino, Salvatore Staiano, Vittorio Ranieri, Gianni Russano, Giovanni Canino, Giuseppe Salvatore Riitano, Francesco Maida, Serena Riccio, Gioconda Soluri, Marinella Chiarella, Vincenzo Maiolo, Salvatore Vono, Ettore Giovanni Fioresta, Maria Concetto Cristofaro, Pietro Matacera, Cristiano Nuzzi. (ale.tru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x