mercoledì, 03 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 7:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Il commissario dell'Ao di Cosenza: «Non dovevo sottopormi a quarantena»

Giuseppina Panizzoli precisa che l’ordinanza emessa dal presidente della regione è stata emessa mentre lei era in fase di imbargo e che comunque sottopostasi a tampone è risultata negativa al Covid-19

Pubblicato il: 10/03/2020 – 17:30
Il commissario dell'Ao di Cosenza: «Non dovevo sottopormi a quarantena»

COSENZA «In relazione agli articoli relativi alla mancata quarantena dei vertici dell’ Azienda ospedaliera di Cosenza, il Commissario,  Giuseppina Panizzoli decide di rompere il silenzio a chiarimento dei fatti e allo scopo principale di restituire un clima di serena prosecuzione di lavoro, anche tra i dipendenti della stessa Azienda, in un momento difficile  per tutti». Tanto si legge in una nota inviata dal commissario dell’Ao di Cosenza Giuseppina Panizzoli. «L’Ordinanza del Presidente della Regione  che limita gli ingressi in Calabria –  è giunta nel momento in cui ero all’aeroporto in fase di imbarco. D’ intesa con il Dipartimento regionale, sono comunque rientrata   nella sede di lavoro  e, pur essendo asintomatica, mi sono recata immediatamente  nell’ Unità Operativa di Malattie Infettive dove ho effettuato un tampone che processato,   ha dato esito negativo». Il vertice dell’azienda precisa anche che:«Non si sarebbe comunque dovuta  sottoporre alla misura della quarantena obbligatoria, in quanto residente a Verona,   comune non   ricompreso nelle aree di rischio, indicate nell’Ordinanza del Presidente della Regione  Calabria».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb