Ultimo aggiornamento alle 15:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Palazzina esplosa a Seriate, la vittima è il vibonese Lorenzo Giannini

Il 27enne aveva comprato l’appartamento solo tre mesi fa. Si trovava in isolamento per il coronavirus insieme ai suoi concittadini

Pubblicato il: 17/03/2020 – 20:03
Palazzina esplosa a Seriate, la vittima è il vibonese Lorenzo Giannini

SERIATE E’ un 27enne originario di Vibo Valentia il giovane morto ieri nell’incendio che ha devastato una palazzina a Seriate, in provincia di Bergamo. Un destino tragico per Lorenzo Giannini, operaio che si era trasferito nel piccolo comune lombardo a dicembre e che solo da tre giorni abitava nello stabile esploso ieri mattina probabilmente a causa di una fuga di gas. Il comune di Seriate e il territorio bergamasco, peraltro, è uno dei più colpiti dalla diffusione del coronavirus e Lorenzo si trovava come i suoni concittadini in isolamento forzato, in attesa di terminare di ristrutturare e arredare l’appartamento.

IL MESSAGGIO Sono stati proprio i vigili del fuoco, intervenuti sul luogo della tragedia, a ritrovare il corpo carbonizzato di Lorenzo conosciuto da tutti come “Gigi”. «La guerra che stiamo vivendo contro il covid19 – hanno scritto gli amici in un messaggio indirizzato a tutta la famiglia Giannini – non ci permette la vicinanza fisica ma il pensiero e l’amorevole sentimento non puà conoscere ostacoli e barriere. Vi siamo vicini».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x