Ultimo aggiornamento alle 14:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Coronavirus sempre più dilagante, è record di casi nel Vibonese

Sono 21 i contagiati, e il numero rischia di aumentare per via dei ritardi dei processi dei tamponi. “Focolaio” nella squadra di calcio del capoluogo

Pubblicato il: 06/11/2020 – 10:25
Coronavirus sempre più dilagante, è record di casi nel Vibonese

VIBO VALENTIA È record di casi di Covid nel Vibonese, ben 21. Una quota che sarà superata quasi certamente nei prossimi giorni per via dei ritardi dei processi dei tamponi. Ritardi che raggiungono anche una settimana, con ripercussioni sulla possibilità di controllo della situazione. Dei 21 casi accertati, otto sono stati riscontrati nella squadra di calcio della Vibonese (ora il totale tocca quota 20), tant’è che si è deciso di rinviare le prossime due gare. Uno dei casi della squadra riguarda un soggetto residente a San Gregorio D’Ippona che si trovava già in isolamento, come confermato dal sindaco Pasquale Farfaglia, annunciando che si stanno tracciando tutti i contatti del soggetto positivo. A Dasà oggi e domani scuole chiuse dopo il secondo contagio; mentre a Polia salgono a tre. E proprio a Polia sarà avviata un’attività di tracciamento dei potenziali ulteriori soggetti che, avendo avuto contatti con una delle persone attualmente positive potrebbero avere contratto il virus. Per tale motivo il Comune e l’Asp hanno organizzato per domani dalle ore 9 un servizio di tamponi in modalità “drive through” in piazza Pizzonia. Saranno sottoposti al prelievo nasofaringeo i residenti nel territorio comunale che siano stati già posti in quarantena dall’Asp insieme a coloro i quali hanno avuto contatti diretti con una delle tre persone attualmente positive. Stessa decisione a Filadelfia, dove sempre domani, dalle 14, inizierà l’attività della tenda per i tamponi Drive-in, allestita dalla Asp. Le operazioni si svolgeranno nello spiazzo antistante il palazzetto dello sport. Sono quattro poi i casi a Pizzoni. A quello già noto se ne sono aggiunti altri anche se si è in attesa di conferma. E fanno riferimento al sindaco Vincenzo Caruso, che ha annunciato di essere positivo al tampone nasofaringeo così come l’assessore Maria Concetta Massa e il marito, specificando di essere tutti in attesa di quello molecolare dell’Asp per avere la certezza assoluta. Ad ogni modo tutti e tre si sono messi in quarantena e contestualmente sono state sospese le attività scolastiche e i servizi comunali. Anche il sindaco di Sant’Onofrio Onofrio Maragò si è sottoposto a tampone essendo venuto a contatto con uno stretto congiunto che gioca nelle giovanili della Vibonese; l’esito nei prossimi giorni. Aumentati poi di un’unità i contagi a Fabrizia (ora sono 5).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x