mercoledì, 03 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 22:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Crotone e provincia, aumentano i contagiati e i ricoverati in ospedale

Pochi posti sono rimasti liberi al reparto Covid-19 operativo a Crotone. Un aiuto importante dovrebbe arrivare dall’entrata in funzione della tenda ospedale che sarà montata in città

Pubblicato il: 14/11/2020 – 21:02
Crotone e provincia, aumentano i contagiati e i ricoverati in ospedale

di Gaetano Megna
CROTONE 
Aumentano i contagiati e i ricoverati in ospedale. Secondo i dati diffusi oggi dall’azienda sanitaria provinciale di Crotone sono in tutto 374 i soggetti attualmente positivi. Si tratta di persone che hanno fatto il tampone molecolare e risiedono nella provincia di Crotone. Negli ultimi tre giorni si è registrato un aumento di 53 casi. Cresce in maniera considerevole anche il numero dei ricoverati in ospedale: tre giorni fa erano 26 e sono diventati 38. I ricoverati al “San Giovanni di Dio di Crotone” sono 29, perché altri dieci sono distribuiti agli ospedali di Catanzaro. Manca davvero poco per esaurire i posti disponibili al reparto Covid-19 operativo a Crotone. Un aiuto importante dovrebbe arrivare dall’entrata in funzione della tenda ospedale annunciata dal presidente facente funzioni della Regione, Nino Spirlì. Il numero più alto di positivi si registra nella città pitagorica dove si contano sette ricoverati in ospedale, 14 sintomatici e 94 asintomatici. A fare salire l’asticella probabilmente sono stati i tamponi molecolari realizzati nel quartiere-paese di Papanice, dove sono stati precedentemente individuati oltre 35 positivi con i tamponi antigenici, fatti a pagamento presso strutture private. La situazione è diventata critica a Petilia Policastro dove i positivi sono saliti a 58: due ricoverati in ospedale, quattro sintomatici e 51 asintomatici. Il dato di Petilia Policastro è destinato a salire, perché ci sono diversi soggetti che risultano positivi al tampone antigenico realizzato per iniziativa dell’amministrazione comunale. A Isola Capo Rizzuto i positivi salgono a 44: cinque ricoverati in ospedale, dieci sintomatici e 29 asintomatici. I dati di Isola Capo Rizzuto dicono che il virus presente in questo Comune è più aggressivo considerato il numero di sintomatici e ricoverati in ospedale, percentualmente più alto rispetto alle altre realtà del territorio. A san Mauro Marchesato i positivi attivi sono in tutto 43: 42 asintomatici e un ricoverato in ospedale. Nella tabella dell’Asp non viene conteggiato il sacerdote di Belvedere Spinello. La sua positività è stata resa nota dal sindaco con un messaggio postato sul sito del Comune. Sono diversi i sacerdoti positivi della provincia di Crotone: a Papanice, alla chiesa di San Paolo del quartiere Tufolo di Crotone, a Belvedere Spinello e nella frazione di Pagliarelle di Petilia Policastro. Quest’ultimo caso è stato reso noto dal sindaco Amedeo Nicolazzi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb