Ultimo aggiornamento alle 15:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

controlli e sanzioni

Corigliano Rossano, poliziotti “beccati” in assembramento in un bar. I carabinieri li multano

I militari hanno chiuso il locale nel quale gli avventori consumavano all’interno, non indossavano mascherine e non rispettavano le distanze

Pubblicato il: 25/04/2021 – 23:02
Corigliano Rossano, poliziotti “beccati” in assembramento in un bar. I carabinieri li multano

CORIGLIANO ROSSANO La legge non prevede deroghe, anche se si rende necessario eseguire le disposizioni che le norme prevedono su colleghi o su altre divise. Così è avvenuto a Corigliano Rossano dove, durante alcuni controlli in città sul rispetto delle norme anti-Covid, i carabinieri hanno sorpreso all’interno di un locale la presenza – non consentita visto che la Calabria si trova in zona arancione e non si può consumare all’interno dei locali – di diversi avventori tra i quali alcuni appartenenti alle forze di polizia.
Nessuna mascherina e nessuna distanza di sicurezza. Come è stato riportato anche dal sito di Repubblica i carabinieri hanno agito di conseguenza: multe per gli avventori, poliziotti compresi, per lo stato di assembramento creato e chiusura del bar. Lex dura lex, sed lex.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x