Ultimo aggiornamento alle 15:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la misura

Estorsione e spaccio di droga nell’hinterland cosentino: un indagato passa ai domiciliari

Candido Perri lascia il carcere. E’ indagato insieme ad altre sei persone nel processo scaturito dall’inchiesta denominata “Fly”

Pubblicato il: 14/07/2021 – 19:03
Estorsione e spaccio di droga nell’hinterland cosentino: un indagato passa ai domiciliari

COSENZA Candido Perri, una delle persone indagate nell’operazione denominata “Fly”, lascia il carcere e passa ai domiciliari. Nei giorni scorsi, tramite il proprio legale l’avvocato Giampiero Calabrese, aveva optato per il rito abbreviato nel processo che lo vede imputato insieme ad altre sei persone: Pier Paolo Guzzo, Massimo Volpintesta, Vittorio Imbrogno, Manuel Forte, Francesco GuzzoGiuseppe Caruso. Al centro dell’indagine vi è una fiorente attività di spaccio svolta nel capoluogo bruzio ed in altri comuni dell’hinterland cosentino. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x