Ultimo aggiornamento alle 9:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’endorsement

L’europarlamentare Cozzolino. «Caruso il sindaco giusto per Cosenza»

Incontro con il candidato a sindaco. «Sfida interessante la costruzione di un’area metropolitana a Nord della Calabria»

Pubblicato il: 05/08/2021 – 16:23
L’europarlamentare Cozzolino. «Caruso il sindaco giusto per Cosenza»

COSENZA «Ho avuto un lungo e cordiale incontro con Franz Caruso, avvocato calabrese candidato a sindaco di Cosenza per il Partito Socialista. Caruso mi ha raccontato “la sua città”, immaginata equa, sana, accogliente, all’avanguardia sotto il profilo dell’innovazione tecnologica e soprattutto inclusiva». Lo scrive sulla sua pagina facebook Andrea Cozzolino, eurodeputato del gruppo Socialisti e Democratici europei eletto nella circoscrizione meridionale.
«Ho colto con interesse questa visione – aggiunge Cozzolino – e soprattutto la sua sfida di costruire una grande area metropolitana a nord della Calabria, con servizi e opportunità adeguate. Tutte le donne e gli uomini del centrosinistra possono ritrovarsi nel suo programma, che è perfettamente in linea, ad esempio, con gli obiettivi che il Gruppo dei Socialisti & Democratici persegue al Parlamento europeo. Inoltre, penso che il nuovo ciclo di programmazione europea 2021-2027, a partire dalle risorse FESR, e il Piano nazionale di ripresa e resilienza possano rappresentare adeguati canali per finanziare tali
ambizioni. In particolare, anche grazie alle battaglie che ho portato avanti come Relatore nuovo del Regolamento FESR, siamo in grado, una volta attivati i nuovi programmi operativi nazionali e regionali, di finanziare una nuova mobilità sostenibile per la città, che la colleghi sempre di più con le vicine Rende, Montalto e l’Università della Calabria, ma anche di valorizzare il turismo sostenibile e l’offerta cultura nel borgo antico. Penso poi che sia necessario utilizzare il nuovo PON Salute per supportare la nascita della città della salute e della medicina territoriale, oltre che la costruzione del nuovo ospedale. Su tali premesse, chiederò personalmente alla Commissaria europea alla coesione, Elisa Ferreira, di venire a Cosenza per osservare le straordinarie opportunità di uno dei territori con maggiori potenziali dell’UE. Possiamo fare di Cosenza un modello di ‘vita’ sostenibile e un faro di sviluppo per il Mezzogiorno. Ecco perchè dobbiamo lavorare per la città del 2050 con lo spirito di persone come Franz Caruso».
«Non ignoro – dice ancora l’europarlamentare – che in campo ci sono anche altre figure che ambiscono alla candidatura a Sindaco. Conosco alcuni di questi e ne apprezzo il valore politico e umano, ma invito questa volta a compiere un vero atto di responsabilità e di generosità verso la Città. Dopo Napoli anche Cosenza può diventare un interessante laboratorio nazionale per il centrosinistra per un progetto che sappia coinvolgere il Partito Democratico e le sue anime, ma anche tenere in considerazione lo sforzo unitario che sta mettendo in campo Giuseppe Conte con il suo rilancio del Movimento 5 stelle. Il centrosinistra sappia unirsi intorno alla candidature di Caruso».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x