Ultimo aggiornamento alle 22:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il punto sull’emergenza

Calabria in fiamme, 46 gli interventi in atto. Sono 4.500 da luglio – VIDEO E FOTO

Incontro tra il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco e il Capo del Corpo Nazionale. L’obiettivo è «avviare ulteriori attività congiunte»

Pubblicato il: 11/08/2021 – 11:08
Calabria in fiamme, 46 gli interventi in atto. Sono 4.500 da luglio – VIDEO E FOTO

LAMEZIA TERME Dal 1 luglio ad oggi sono oltre 4.500 gli interventi espletati in Calabria per i soli incendi boschivi e di vegetazione che in molti casi sono arrivati a lambire abitazioni e strutture di ogni genere. Sono 46 gli interventi in atto per incendi boschivi in Calabria e, attualmente, tra le numerose criticità si segnalano: a Settingiano, Catanzaro (Pineta in loc. Siano), Decollatura, Gagliato, Borgia, Isca sullo Ionio per la provincia di Catanzaro. A Belvedere marittimo, Paola e Pietrafitta per la provincia di Cosenza. A Mesoraca per la provincia di Crotone; Pizzo-Sant’Onofrio per quella vibonese e nei Comuni di Reggio Calabria (Santa Domenica), Ardore, Grotteria, Calanna, San Roberto, Cittanova, San Luca per la provincia di Reggio.

Chiusa la Provincia 1 Gioia Tauro-Locri

La Città Metropolitana di Reggio Calabria rende noto che è stata chiusa al transito veicolare la Strada Provinciale 1 Gioia Tauro – Locri nel tratto in corrispondenza di località Zomaro, a causa dell’incendio che sta interessando la zona. La chiusura dell’arteria stradale, dall’intersezione con via Florimo nel centro abitato di Cittanova, si è resa necessaria al fine di consentire senza intralcio le operazioni di spegnimento e successivamente verificare lo stato dei luoghi al fine di garantire la sicurezza della circolazione e la salvaguardia dell’incolumità pubblica. L’interdizione al transito veicolare rimarrà in vigore fino al completo spegnimento dei focolai dell’incendio e alla verifica della percorribilità della strada. A Simeri Crichi, nel Catanzarese, le fiamme hanno distrutto un fienile con rotoballe di fieno mentre sono stati messi in salvo gli animali ed i automezzi agricoli.

L’incontro a Lamezia

Ieri, intanto, il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, prefetto Laura Lega, ed il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Guido Parisi, hanno raggiunto la sede del Centro Polifunzionale di Lamezia Terme dei Vigili del Fuoco, dove ha avuto luogo un incontro operativo con il direttore regionale dei vigili del fuoco della Calabria, Maurizio Lucia, e con i comandanti provinciali della regione, alla presenza delle Rappresentanze del personale. È stato fatto il punto della situazione e, quindi, sono state disaminate in maniera approfondita le criticità derivanti dalla situazione emergenziale in essere che da giorni interessa la nostra regione.

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, in ragione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8 agosto 2021, con il quale è stata disposta la mobilitazione straordinaria del servizio nazionale di protezione civile a supporto della regione Calabria, ha fortemente potenziato il dispositivo Vigili del fuoco regionale, con l’invio di sezioni operative in assetto AIB provenienti dal Piemonte, dalla Lombardia, dal Veneto, dal Friuli Venezia Giulia e dalla Emilia Romagna. Tali Sezioni Operative si aggiungono al dispositivo in forza in regione, schierato dai vari Comandi provinciali con il massimo potenziale operativo ed alle squadre dei Vigili del fuoco già schierate in forza della convenzione stipulata con la regione Calabria e Calabria verde (ulteriori n. 13 squadre oltre ad unità operanti nelle sale operative ed al servizio dei Direttori delle Operazioni di Spegnimento). È stato inoltre sottolineato lo straordinario impegno di mezzi aerei che l’Esecutivo ha previsto a supporto delle squadre antincendio operanti da terra.

«Grande spirito di sacrificio»

Nella riunione è emersa la «straordinaria criticità in essere ma anche l’apprezzabile spirito di sacrificio di tutto il personale dei Vigili del fuoco impegnato ormai da più e più giorni in condizioni spesso estreme». È stato sottolineato «il proficuo rapporto istituzionale sussistente con la regione Calabria che si auspica possa essere ulteriormente intensificato per il futuro anche avviando ulteriori attività congiunte quali quelle di contribuire alla qualificazione professionale del personale volontario di protezione civile operante nella regione».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb