Ultimo aggiornamento alle 11:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

Asp di Cosenza, cade l’accusa di abuso d’ufficio per Scalzo. Pronta la richiesta di risarcimento danni

Il direttore dell’U.O. di Medicina Legale ha dimostrato al Tribunale di Cosenza la totale estraneità ai fatti contestati

Pubblicato il: 17/08/2021 – 11:08
Asp di Cosenza, cade l’accusa di abuso d’ufficio per Scalzo. Pronta la richiesta di risarcimento danni

COSENZA Il gip del Tribunale di Cosenza, Letizia Benigno, ha definitivamente archiviato la posizione del dottore Antonio scalzo Direttore dell’U.O. di Medicina Legale dell’ASP di Cosenza accusati di falso ed abuso d’ufficio ai danni di un altro sanitario della stessa azienda. Scalzo, difeso dall’avvocato Massimiliano Coppa, ha scrupolosamente dimostrato al Tribunale di Cosenza la totale estraneità ai fatti contestati. L’avvocato Coppa ha fornito un’accurata produzione documentale e una diversa ricostruzione fattuale che ha dimostrato l’assoluta linearità delle condotte del direttore della Medicina Legale con una completa estraneità ai fatti dello stesso. Scalzo ha affidato al suo legale mandato per procedere per calunnia e per formulare una congrua richiesta di risarcimento danni contro quanti a vario titolo hanno permesso il suo coinvolgimento in una vicenda giudiziaria risultata poi totalmente infondata. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x