Ultimo aggiornamento alle 23:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la riunione

Crotone, riorganizzazione “precompilata” dei consiglieri di centrodestra: rinviata la discussione

Non viene sottoscritto un documento confezionato prima della riunione. A non piacere sarebbero state le critiche all’amministrazione Voce

Pubblicato il: 09/02/2022 – 17:18
di Gaetano Megna
Crotone, riorganizzazione “precompilata” dei consiglieri di centrodestra: rinviata la discussione

CROTONE Non viene sottoscritto un documento confezionato prima della riunione. All’incontro, tenutosi ieri in un ufficio privato di via Roma, erano stati invitati tutti gli eletti delle liste che, alle elezioni comunali del 2020, avevano sostenuto il candidato a sindaco del centrodestra. Erano presenti Giuseppe Fiorino, Fabio e Antonio Manica, Alessia Lerose, Enrico Pedace, Mario Megna, Andrea Tesoriere e Luana Cavallo. Era anche presente Carmen Giangotti che è stata eletta con una lista del sindaco Vincenzo Voce, ma che viene considerata da tempo organica al centrodestra. Argomento dell’incontro è stato la riorganizzazione dei consiglieri del centrodestra all’interno del consiglio comunale per affrontare meglio le prossime battaglie politiche. In diverse occasioni i consiglieri del centrodestra non hanno avuto un comportamento del tutto omogeneo sulle proposte e, quindi, occorreva riorganizzare le truppe. Secondo quanto è stato possibile apprendere l’idea della riorganizzazione ha trovato la massima condivisione, ma non tutti sono stati d’accordo a firmare un documento che era stato già precedentemente compilato. Il documento non è stato rigettato, ma la sua approvazione è stata rinviata ad altra data per consentire a tutti di valutare le eventuali modifiche da apportare al testo. In particolare non sarebbe piaciuta la parte riguardante le severe critiche all’amministrazione comunale guidata da Voce. Da parte di alcuni consiglieri è stato chiesto, nell’interesse della comunità amministrata, di dare più spazio alla proposta e meno alla critica. Sempre secondo quanto riferito, nel documento si dava più rilievo alle critiche e meno alle proposte progettuali. Nel corso della riunione si è anche fatto riferimento, “di striscio”, alla riunione dei partiti del centrodestra, tenutasi nei giorni scorsi nella sede della Metalcarpenteria. Sarebbero state espresse critiche, non velate per l’esclusione dei consiglieri comunali di Crotone da quell’incontro dei leader dei partiti della coalizione di centrodestra. Sarebbe stato detto che “non possono essere esclusi dalle decisioni coloro che sono stati democraticamente eletti”. Ci sono mal di pancia che, secondo quanto è stato possibile apprendere, sono destinati a crescere. Alcuni consiglieri hanno riferito che il testo del documento proposto all’approvazione dei consiglieri, dopo la riunione , sarebbe stato nelle disponibilità del sindaco Voce e del consigliere di maggioranza Domenico Ceraudo. Non ci sono conferme, ma si racconta che qualcuno dei consiglieri del centrodestra avrebbe fatto pervenire il testo del documento ad alcuni rappresentanti della maggioranza, che amministra Crotone, prima ancora della sua pubblicazione.  

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x