Ultimo aggiornamento alle 23:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il monito

“Variante Criminale”, Don Stamile: «La corruzione è l’incubatrice delle mafie»

Il coordinatore di Libera Calabria analizza il dossier “La tempesta perfetta”. «La politica presti attenzione agli appalti»

Pubblicato il: 01/03/2022 – 9:18
“Variante Criminale”, Don Stamile: «La corruzione è l’incubatrice delle mafie»

COSENZA «Spaventa e preoccupa la presenza della ‘ndrangheta in tutta Italia, ma ancor di più il fatto che la lotta alla mafia sia letteralmente scomparsa dall’agenda politica». Lo dice Don Ennio Stamile, coordinatore di Libera Calabria, in riferimento ai dati sul “contagio criminale” presenti nel dossier “La tempesta perfetta 2022. La variante criminalità” di Libera e Lavialibera. (leggi qui)

«La corruzione è l’incubatrice delle mafie»

Don Ennio Stamile, in collegamento con gli studi regionali della Rai, analizza il dossier e parla di assuefazione al virus ‘ndranghetista, «quasi come se fossimo costretti ad abituarci ad una patologia senza vaccino». «Gli anticorpi si creano con la coscienza critica – aggiunge – la politica non basta anche se i nostri rappresentanti sono chiamati ad attenzionare gli appalti, molti dei quali non si sa che fine abbiano fatto». Don Ennio richiama però i cittadini calabresi ad una necessaria «presa di coscienza rispetto alla corruzione che è incubatrice delle mafie. Siamo tutti chiamati in causa, nessuno escluso». La pandemia, come evidenzia il rapporto, ha favorito l’aumento dei crimini sul web. «La variante criminale viaggia veloce in rete – aggiunge Don Ennio Stamile – i numeri spaventano soprattutto in Calabria. In molti cadono nelle frodi criminali messe in piedi con dovizia di particolari, ed allora occorre non fidarsi dei “nuovi” siti e di quelli che pubblicizzano prodotti a prezzi troppo allettanti. La pandemia e la conseguente crisi ci costringono a risparmiare e spesso rischiamo di cadere nelle truffe informatiche». «E’ un’economia – conclude – dopata dalla necessità della ‘ndrangheta di ripulire i soldi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x