Ultimo aggiornamento alle 21:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il personale

Uffici giudiziari calabresi: 16 magistrati prossimi al trasferimento

Come certificato dal plenum del Csm, rischia di aggravarsi la carenza di personale nei distretti di Catanzaro e Reggio

Pubblicato il: 11/03/2022 – 12:10
Uffici giudiziari calabresi: 16 magistrati prossimi al trasferimento

ROMA Non sono bastati, per ora, gli appelli relativi alla carenza di personale negli uffici giudiziari calabresi. L’ultima seduta plenaria del Csm ha certificato la volontà di altri magistrati – degli organi requirenti e giudicanti – di lasciare la regione. In occasione della stipula della convenzione per il nuovo palazzo di giustizia di Reggio Calabria, il sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto era intervenuto sul punto facendo riferimento ai nuovi innesti provenienti dal nuovo Ufficio del processo. Se non altro una boccata d’ossigeno, ma pare non bastare. Nei distretti di Catanzaro e Reggio figurano in tutto 16 magistrati che potrebbero essere interessati dai prossimi trasferimenti. Insomma, la situazione non è affatto rosea. In alcuni casi, infatti, c’è il rischio che le procure, in mancanza di candidati, rimangano con uno-due pubblici ministeri. Ciò ne conseguirà un forte rallentamento del lavoro, impedendo alla macchina giudiziaria di dare risposte ai cittadini. Di seguito dunque tutti i trasferimenti che interessano i distretti calabresi. Tra questi si segnalano Emanuela Tagliamonte, Fabrizio Forte, Andreina Mazzariello, Carlo Bisceglia, Stefania Ciervo del tribunale di Reggio Calabria. La prima sarebbe trasferita al minorile di Firenze mentre la Campania sarebbe la destinazione degli altri: Forte e Mazzariello rispettivamente al tribunale di Napoli Nord e come magistrato di sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere. Bieglia e Ciervo per il tribunale di Nocera Inferiore. Antonella Crisafulli, sostituto procuratore del distretto di Reggio ricoprirebbe la carica di giudice del tribunale di Messina insieme a Giuseppe Bonfiglio, oggi consigliere della corte d’Appello di Catanzaro. Tra gli altri, destinazione Bari: Alfredo Ferraro, giudice tribunale Catanzaro; Laura Vincenza Amato, giudice tribunale Locri; Arezzo: Anna Maria Saullo, presidente sezione corte appello Catanzaro; Prato: Francesco Del Vecchio, giudice tribunale Vibo Valentia; Lodi: Anna Cerreta, giudice tribunale Crotone; Nola: Valentina Olisterno, giudice lavoro tribunale Reggio Calabria; Concettina Garreffa, attuale consigliere della Corte d’Appello reggina rimarrebbe nel distretto, ma come giudice del tribunale per i minorenni; Civitavecchia: Matteo Ferrante, giudice tribunale Catanzaro; Salerno: Alessia Pecoraro, giudice tribunale Catanzaro; Trento: Giuseppina Passarelli, giudice tribunale Vibo Valentia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x