Ultimo aggiornamento alle 21:28
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dal capoluogo

Catanzaro, Fiorita apre ufficialmente il primo dossier: sopralluogo al depuratore di Lido

Il neo sindaco sull’impianto per vedere se i lavori di miglioramento sono partiti. Lettera al governatore Occhiuto per chiedere attenzione in termini di risorse tecniche ed economiche

Pubblicato il: 02/07/2022 – 11:35
Catanzaro, Fiorita apre ufficialmente il primo dossier: sopralluogo al depuratore di Lido

CATANZARO Il neo sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita apre ufficialmente il primo dossier della sua amministrazione: il depuratore di lido, autentica “croce” del capoluogo per i pesanti disservizi che registra da decenni e che hanno provocato anche proteste eclatanti, pure in campagna elettorale. Insieme al dirigente del Comune Giovanni Laganà, fiorita, affiancato dai suoi più stretti collaboratori e da alcuni eletti tra cui Giusi Iemma e Antonello Talerico, ha fatto un sopralluogo all’impianto per toccare con mano uno dei punti più critici che lo attende già dai prossimi giorni. «Siamo qui – ha detto Fiorita – per verificare che tutti i lavori partiti programmati fossero stati realizzati e se fosse necessario sollecitare per concluderli subito, mo’ verrebbe da dire.  Il primo giorno del mio mandato ho sollecitato una determina dirigenziale – fatta l’1 luglio – che consente di procede alla pulitura degli oli e dei grassi, e quindi aggiungere un tassello a quello che è stato fatto. Abbiamo subito disposto ulteriori atti.  Siamo venuti per vedere la situazione effettivamente tutto sta procedendo in senso positivo. Ho anche scritto una lettera al presidente Occhiuto – ha reso noto il neo sindaco di Catanzaro – per chiedere un’attenzione in termini di risorse tecniche ed economiche e procedere a un monitoraggio per verificare se questi lavori produrranno i risultati attesi. Ci aspettiamo che nel giro di qualche giorno la situazione migliori. Tra dieci giorni tornerò per verificare se si stanno effettivamente registrando i miglioramenti e i risultati attesi.  Come avevamo detto in campagna elettorale, quella del depuratore è una priorità. già prima della proclamazione avevo chiesto subito un incontro al dirigente Laganà, grazie alla sua disponibilità abbiamo già avviato una ricognizione». Fiorita ha poi aggiunto: «Dò un metodo a cui mi atterrò da oggi, nel senso che non parlerò mai più di quello che non è stato fatto e perché, partiamo da qua e proviamo a fare le cose. Da oggi – ha concluso il neo sindaco di Catanzaro – proviamo a dare risposte ai cittadini, non parlerò mai più dell’amministrazione precedente se non per dire come e perché ci stiamo muovendo». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x