Ultimo aggiornamento alle 10:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

l’osservazione

Operazione antindrangheta, Sposato: «Calabria da cambiare radicalmente nel suo profondo»

Le considerazioni segretario generale della Cgil Calabria: «Due tra gli ultimi presidenti dell’Anci sono destinatari di ordinanze restrittive»

Pubblicato il: 01/09/2022 – 19:37
Operazione antindrangheta, Sposato: «Calabria da cambiare radicalmente nel suo profondo»

CATANZARO «Il quadro che emerge dall’inchiesta di Cosenza condotta dalla Procura antimafia di Catanzaro a cui va il nostro sostegno conferma che la Calabria è una regione da cambiare radicalmente nel suo profondo». È quanto scrive il segretario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato.
«La prima transizione che serve immediatamente – auspica il dirigente sindacalista – è quella culturale. È impensabile, al di là del garantismo e del diritto di difesa – prosegue Sposato – che due tra gli ultimi presidenti dell’Anci Calabria siano destinatari di provvedimenti restrittivi e che vi sia un sistema corruttivo invasivo e soffocante. Occorre una profonda riflessione e reazione civile della Calabria migliore contro questo sistema che sta bruciando ogni speranza», conclude Sposato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x