Ultimo aggiornamento alle 15:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’anticipazione

La rivoluzione degli aeroporti. «Quei 215 milioni soldi veri per rilanciare il “prodotto Calabria”»

Il manager di Sacal Marco Franchini a L’altro Corriere Tv. «Gli scali saranno momento di comunicazione delle immense risorse di questa terra»

Pubblicato il: 05/10/2022 – 18:57
La rivoluzione degli aeroporti. «Quei 215 milioni soldi veri per rilanciare il “prodotto Calabria”»

LAMEZIA TERME Nuovo appuntamento con “L’altra politica”, il talk settimanale di approfondimento in onda questa sera alle 21 sul canale 75 de “L’Altro Corriere tv”. Ospite di Danilo Monteleone e Ugo Floro, l’amministratore unico di Sacal, Marco Franchini.
Al centro del confronto le risorse per un ammontare di circa 215 milioni di euro di cui il sistema aeroportuale calabrese potrà beneficiare in seguito all’approvazione del progetto Cis “Volare in Calabria”, presentato ieri dal presidente della giunta regionale Roberto Occhiuto. «Soldi veri – assicura Franchini – anche perché frutto della politica con la “P” maiuscola, quella dotata di una visione in grado di lanciare concretamente il prodotto-Calabria».
La filosofia progettuale sta anche, a detta del manager con un trascorso quarantennale in ambito aeroportuale, «nel voler fare degli scali calabresi non solo dei luoghi dove di atterra o si prende l’aereo, ma un momento di comunicazione delle immense risorse che ha questa terra».
Legare sempre di più la Calabria ai circuiti turistici che contano, dunque, ma allo stesso tempo arricchire l’offerta in termini di servizi avanzati ai passeggeri che devono poter contare su strutture che dialoghino virtuosamente con il territorio. Senza dimenticare «le opere che, grazie alle ingenti risorse ottenute, dovranno contribuire ad un risparmio energetico rilevante, vista soprattutto la particolare congiuntura che viviamo».
Franchini si dice, altresì, convinto che il gioco di squadra istituzionale «con il presidente Occhiuto centravanti e il qui presente nel ruolo di mediano, potrà agevolare l’accelerazione delle procedure che permetteranno agli scali aeroportuali di compiere, ciascuno secondo le proprie caratteristiche e vocazioni, un notevole passo in avanti».
Del resto, afferma sempre il manager di origini venete, «la peculiarità delle innovazioni che ci prepariamo a mettere in campo sta anche nel loro notevole grado di attuabilità considerato tutto quando previsto dalle schede progettuali ha già avuto il via libera dall’Enac».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x