Ultimo aggiornamento alle 13:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

serie c gold

Allunga le rotazioni ma non ritrova la vittoria. Il Basketball Lamezia cede contro Marigliano

Il team gialloblu cede 67-78 contro Marigliano. Mercoledì nuovamente in campo alle 20.30 per la trasferta di Rende

Pubblicato il: 23/01/2023 – 8:03
Allunga le rotazioni ma non ritrova la vittoria. Il Basketball Lamezia cede contro Marigliano

LAMEZIA TERME Rotazioni allungate ma risultato che non cambia per il Basketball Lamezia, con anche Marigliano che porta via la vittoria dal Palasparti. Nelle fenici gialloblu partono dalla panchina i tre volti nuovi (i serbi Vukosavljevic, ex Rende, e Hajrovic, ex Avellino, ed il lituano Jarasiunas, visto in precedenza a Vasto, ancora non a disposizione Ba), ed avvio di gara equilibrato tra le due formazioni. Primo time out di
casa sul 15 pari con 3:21 da giocare nel primo quarto, ma sono gli ospiti a rientrare meglio (15-23) con ultima palla persa da Monier in penetrazione e Hajrovic caricato di 3 falli in meno di 4 minuti in campo.
Dal -10 il Lamezia dimezza lo svantaggio con una palla riciclata di Vita Sadi sotto canestro ed una tripla di Datuowei, con coach Gentile a fermare il gioco per spezzare il ritmo avversario. A metà secondo quarto ospiti avanti di due possessi pieni (25-31), con pressione tutto campo e area intasata per limitare i possessi di Monier e compagni. Lamezia che lentamente torna in partita (37 pari), con Monier che sigla il nuovo sorpasso in penetrazione (39-37) e Spera che dalla lunetta pareggia prima dell’intervallo lungo.
Pekic in riavvio sigla il sorpasso per Marigliano (41-48), Lamezia scivola anche sul -12 (45-57) concludendo però il terzo quarto sul 54-61. Compagine di casa che rivede i fantasmi delle precedenti partite, non trovando canestri in transizione al contrario di Marigliano che migliora anche le statistiche da dietro l’arco (58-70), con coach Del Vecchio che ferma il gioco per riordinare le idee in vista degli ultimi 4 minuti di gioco. Vita Sadi e compagni viaggiano a corrente alternata sui tiri liberi, con quinto fallo di squadra per gli ospiti e nessuno per le fenici a 2:32 dalla fine (63-73).
Datuowei lascia il campo per falli a 120 secondi dal termine, campani che fanno girare meglio la palla giocando anche con il cronometro. Nel finale crampi per Hajrovic e Raupys, e risultato definitivo che recita 67-78. Fenici mercoledì nuovamente in campo alle 20.30 per la trasferta di Rende.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x