Ultimo aggiornamento alle 16:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

La filiera della cannabis a Luzzi, Valentino De Francesco lascia il carcere

Difeso dagli avvocati Antonio Quintieri e Cesare Badolato, è accusato – in concorso con altri indagati – di coltivazione di piante di marijuana

Pubblicato il: 15/05/2023 – 10:12
La filiera della cannabis a Luzzi, Valentino De Francesco lascia il carcere

COSENZA Valentino De Francesco, coinvolto in una operazione condotta Guardia di finanza di Cosenza che ha scoperto una filiera della cannabis scoperta nel Cosentino, lascia il carcere e passa ai domicliari. L’indagato, difeso dagli avvocati Antonio Quintieri e Cesare Badolato, è accusato – in concorso con altri soggetti – di aver coltivato 610 piante di marijuana che avrebbero consentito di ricavare circa 9.375 dosi. Le fiamme gialle sono riuscite a individuare un’area in contrada Vallitano nel comune di Luzzi, in provincia di Cosenza completa di casolare e sistema di irrigazione «tipico delle coltivazioni di cannabis». Al terreno avrebbe fatto spesso visita De Francesco, monitorato dalle telecamere nascoste della Gdf. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x